menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Parrucchieri al lavoro, foto Marta Molteni (da MartaMoltenifoto.it)

Parrucchieri al lavoro, foto Marta Molteni (da MartaMoltenifoto.it)

Con la zona arancione parrucchieri, barbieri ed estetisti aperti anche la domenica e festivi

Con l’ingresso della Regione Lombardia in zona arancione il sindaco Giacomo Ghilardi ha concesso l’apertura al pubblico facoltativa anche la domenica e altri festivi dalle ore 7 alle ore 20, previa preventiva comunicazione al Comune

Firmata l’ordinanza comunale di deroga all’obbligo di chiusura domenicale e festiva delle attività di barbiere, acconciatore, estetista, tatuaggio e piercing a Cinisello  Balsamo.

Con l’ingresso della Regione Lombardia in zona arancione il sindaco Giacomo Ghilardi ha concesso l’apertura al pubblico facoltativa anche la domenica e altri festivi dalle ore 7 alle ore 20, previa preventiva comunicazione al Comune e a esclusione delle attività che esercitano nei centri commerciali che rimangono chiusi nei weekend.

La decisione risponde a ragioni di pubblico interesse che consentono, in via temporanea e in tal caso fino al permanere in zona arancione, l'apertura straordinaria facoltativa di alcuni esercizi.

Un modo per ampliarne la fruizione da parte della clientela dopo la chiusura prolungata e agevolare gli operatori nell'organizzazione dell’attività, rispondendo anche alle esigenze della clientela e tutelando la loro salute con una migliore pianificazione degli accessi.

Come previsto dal regolamento comunale il sindaco ha firmato l’ordinanza che le associazioni locali di categoria maggiormente rappresentative hanno accolto favorevolmente.

Il primo cittadino spiega la scelta: «Quest’ordinanza va incontro alle esigenze dei cittadini, penalizzati dalla prolungata chiusura di alcune attività che non sono considerate fondamentali, ma che comunque risultano necessarie, soprattutto quando le chiusure si protraggono nel tempo».

Poi aggiunge: «Come amministrazione vogliamo agevolare il più possibile tutta la popolazione e riteniamo che una maggiore discrezionalità nelle aperture per alcuni servizi sia importante in questo frangente anche per aiutare a garantire la sicurezza nella fruizione degli spazi, in ottemperanza alla normativa vigente».

Il vice sindaco e assessore al commercio Giuseppe Berlino analizza: «Sono soddisfatto, abbiamo raggiunto un ottimo risultato grazie al confronto e alla disponibilità delle associazioni locali di categoria».

Infine termna: «Permettere ad alcune di attività di essere aperte anche la domenica e festivi consente di organizzare al meglio il lavoro favorendo al contempo i cittadini, soprattutto quelli che lavorano durante il resto della settimana. Guardiamo al domani e cerchiamo di agevolare la ripresa».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento