Giovedì, 29 Luglio 2021
Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Approvato il bilancio di previsione 2018-2020, la novità è la riduzione dell'Irpef al 7 per mille

Il sindaco Siria Trezzi spiega: «Ridurremo la pressione fiscale con il ritorno dell'addizionale Irpef al 7 per mille». La proposta prevede la riduzione della Tari pari all'1% che si aggiunge all'oltre 1,3 milioni di euro di risparmi riferiti al biennio precedente

Irpef meno cara, scende al 7 per mille

Con la presentazione al consiglio comunale è stato avviato nella serata di mercoledì 6 dicembre, l’iter di approvazione del bilancio di previsione finanziario 2018-2020.

Il sindaco Siria Trezzi spiega: «Ancora una volta ci siamo dati come obiettivo il contenimento della spesa corrente senza effettuare tagli ai servizi e garantendo qualità. La novità di questo bilancio sarà la riduzione della pressione fiscale con il ritorno dell'addizionale Irpef al 7 per mille».

Il totale complessivo del bilancio prevede 101,4 milioni di euro di entrate e spese per il 2018, per il 2019 la cifra scende a 91,6 milioni euro, per arrivare a 111,4 milioni di euro nel 2020.

Tra le priorità indicate la volontà di ridurre la leva fiscale. La proposta prevede la riduzione della Tari pari all'1% che si aggiunge all'oltre 1,3 milioni di euro di risparmi riferiti al biennio precedente.

L’addizionale comunale torna al 7 per mille. I redditi fino a 15 mila euro saranno esenti dal pagamento dell’Irpef (oltre 19.000 cittadini). Anche l’Imu non è stata modificata e le tariffe dei servizi a domanda individuale non sono aumentati.

Si proseguirà con la lotta all’evasione fiscale: nel triennio 2014-2016 sono stati recuperati dagli accertamenti tributari circa 2,7 milioni di euro e si stima di recuperare altri 3,6 milioni di euro circa nel triennio 2018-2020.

Luca Ghezzi, vicesindaco e assessore alle finanze: «Continuerà l'impegno nella lotta all'elusione e all'evasione fiscale».

Il 2018 vedrà la realizzazione di tanti progetti finanziati nel 2017 e nuove importanti realizzazioni. In particolare, nel triennio troverà realizzazione il piano della video sorveglianza di cui il primo lotto, già finanziato nel 2017, sarà completato nel 2018. Il secondo lotto sarà avviato nel 2019 e l'investimento previsto è di 578 migliaia di euro.

Per la realizzazione di nuove piste ciclabili nel triennio sono previsti oltre 5 milioni di euro. Nel 2018 si partirà con la riqualificazione della via Monte Santo e la costruzione della pista che porta fino al Parco della Pace. 823.000 euro serviranno per realizzare nuove rotatorie in via Monte Santo-Monte Ortigara e via Dante-Marconi.

Il 2018 vedrà una nuova progettualità per il coworking in Villa Forno. Altri 45.000 euro di investimenti per una nuova gestione e il sostegno alle start up innovative.

Tra i nuovi progetti finanziati la Casa della Cittadinanza con il recupero della Cascina Cornaggia e la realizzazione della passerella ciclopedonale sopraelevata in sostituzione del sottopasso nel quartiere Crocetta, grazie al Bando Periferie per quasi 3,8 milioni di euro. Con i finanziamenti derivanti dal PII Bettola si darà il via al restyling delle piazze storiche Gramsci, Italia e giardino Villa Forno.

Verranno anche riqualificate le aree gioco cittadine e il giardino della Scuola Costa per 600.000 euro. Tra le opere pubbliche più significative la realizzazione di nuove pavimentazioni stradali per 2,5 milioni di euro di investimento nel triennio; la manutenzione straordinaria del verde per 600.000 euro; la messa in sicurezza di edifici comunali e scolastici per 1,9 milioni di euro; la riqualificazione degli spazi per il nuovo centro anziani di via Da Vinci per 150.000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato il bilancio di previsione 2018-2020, la novità è la riduzione dell'Irpef al 7 per mille

MilanoToday è in caricamento