Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Fasi finali per l'area Bettola-Auchan, ecco la nuova porta della Città Metropolitana

Dopo il rilascio dell'autorizzazione commerciale da parte di Regione Lombardia e l'approvazione dell'accordo di programma, ora il progetto verrà depositato per le osservazioni a cui seguiranno le controdeduzioni e l'approvazione finale

Il sindaco Siria Trezzi

In dirittura d'arrivo l'iter della procedura urbanistica relativa al "Piano di Intervento Integrato Bettola" nell'area del centro commerciale Auchan.

Dopo il rilascio dell'autorizzazione commerciale da parte di Regione Lombardia e l'approvazione dell'accordo di programma, ora il progetto verrà depositato per le osservazioni a cui seguiranno le controdeduzioni e l'approvazione finale.

Precisa il sindaco cinisellese Siria Trezzi: «Abbiamo approvato un progetto che, oltre ad aver avuto ottenuto tutte le autorizzazioni (ambientale, commerciale e viabilistiche), non produce modifiche volumetriche o aumenti di consumo di suolo, ma si costruisce su una ridefinizione funzionale dei volumi già consentiti da precedenti scelte urbanistiche».

Il progetto rappresenta un'importante occasione di riqualificazione urbanistica per un'area strategica della città grazie alla realizzazione del nuovo nodo di interscambio a servizio del capolinea della M1 e futura M5 con 2500 posti auto, una stazione degli autobus coperta e una bicistazione comprensiva di ciclofficina.

Altro punto di forza dell'intervento è la messa a disposizione da parte degli operatori privati di una cifra di 16 milioni di euro per l'acquisizione di aree attualmente private del parco del Grugnotorto che entreranno nel patrimonio pubblico delle aree verdi cittadine.

Il piano prevede anche la realizzazione di nuovi percorsi ciclabili che andranno a completare la rete urbana. Un percorso di circa 4,5 km, per un costo di oltre 2 milioni di euro, collegherà la stazione della metropolitana M1, e futura M5, con il parco del Grugnotorto.

Nuove piste ciclabili e interventi di riqualificazione in spazi verdi e aree pubbliche delle piazze Gramsci e Italia, per un valore di circa 3 milioni di euro, uniranno i centri storici di Cinisello e Balsamo al parco Nord Milano e al parco del Grugnotorto.

Con l’incremento di funzioni commerciali, del terziario e dei servizi verranno offerte nuove opportunità di crescita economica e nuovi e importanti posti di lavoro.

Il piano, infatti, prevede, accanto all’ampliamento dell’attuale centro commerciale che permetterà di salvaguardare le attività economiche e assicurare altri 1000 posti di lavoro, lo sviluppo di un polo direzionale capace di attrarre nuove attività imprenditoriali.

Una quota significativa di risorse derivanti dal piano pari a 1,3 milioni di euro verrà destinata ad azioni di sostegno al commercio di vicinato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fasi finali per l'area Bettola-Auchan, ecco la nuova porta della Città Metropolitana

MilanoToday è in caricamento