menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fatale per l'albanese il controllo dei documenti

Fatale per l'albanese il controllo dei documenti

Fermato albanese, era a Cinisello nonostante fosse stato espulso

All'alba di ieri i carabinieri hanno fermato su viale Fulvio Testi un albanese di 35 anni senza documenti: era stato espulso tre anni fa dall'Italia, ma è riuscito a rientrare in modo illecito. Ora è tornato agli arresti

All'alba di ieri (mercoledì 11 settembre) i carabinieri hanno fermato su viale Fulvio Testi un albanese di 35 anni per un normale controllo dei documenti, ma l'uomo non aveva con sé nessun identificativo.

Subito sono scattate le verifiche del caso e si è scoperto (dopo l'analisi delle impronte digitali) che sull'uomo ricadeva un provvedimento di espulsione di cinque anni dal territorio italiano.

Il provvedimento era stato emesso tre anni fa dalla procura sarda di Sassari, ma l'uomo, dopo essere stato espulso, è riuscito in qualche modo illecito a rientrare nel Belpaese.

Questo fino a ieri, perché l'albanese ora è stato arrestato ed è in attesa di giudizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento