Cinisello Balsamo Via Trieste

Smascherata la banda delle rapine e dei furti di scooter, un arresto e due denunciati

Dopo sette mesi di indagini, la polizia di stato di Cinisello Balsamo ha smascherato la banda di rapinatori che è stata per tanto tempo l'incubo dei cinisellesi. Il primo colpo era stato messo a segno nella farmacia di via Trieste a gennaio 2016

La polizia di stato di via Cilea ha identificato i membri della banda

Dopo sette mesi di investigazioni e indagini, la polizia di stato di Cinisello Balsamo ha smascherato la banda di rapinatori seriali che è stata per tanto tempo l'incubo dei cinisellesi e dei "vicini di casa" di Sesto San Giovanni.

I tre membri della banda, tutti residenti a Milano, sono stati quindi identificati: per uno di loro (N.M., un giovane di 21 anni) sono scattate le manette, mentre altri due (di 19 e 23 anni) è arrivata la denuncia a piede libero.

Tanti i colpi messi a segno dalla banda, di cui due eclatanti: il primo è datato 25 gennaio 2016, presso la farmacia di via Trieste a Cinisello Balsamo, poi tre giorni dopo c'è stata la rapina al supermercato della catena Coop sito in via San Paolo, sempre in città.

Gli inquirenti, grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, sono risaliti alle loro identità e hanno scoperto che la banda era specializzata in furti di scooter e motorini (con scopo di rivenderli o di usarli per i "colpi" successivi), in particolare presso il centro commerciale Sarca, ma anche presso alcuni parcheggi di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smascherata la banda delle rapine e dei furti di scooter, un arresto e due denunciati

MilanoToday è in caricamento