Cinisello Balsamo Via Risorgimento

Rissa da bar nel Sushi di via Risorgimento, cliente prende a bottigliate la barista cinese

Dopo che la barista cinese gli ha intimato di uscire dal locale per fumare, l'avventore ha perso completamente la testa e, imbracciando la bottiglia di birra da cui stava bevendo, l'ha colpita alla testa ferendola

Gli agenti hanno arrestato il cliente

Dopo che la barista cinese gli ha intimato di uscire dal locale per fumare, l'avventore ha perso completamente la testa e, imbracciando la bottiglia di birra da cui stava bevendo, l'ha colpita alla testa ferendola.

E' successo nel locale a gestione familiare "Sushi Lab J~" di via Risorgimento 13 a Cinisello Balsamo nella giornata di mercoledì 11 aprile, intorno all'ora di pranzo.

Come racconta il quotidiano il Giorno, un uomo di 40 anni (già sui taccuini delle forze dell'ordine per episodi di escandescenza), ha deciso di accendersi una sigaretta all'interno del locale e la barista cinese di 39 anni gli ha chiesto di uscire (come da termini di legge).

L'uomo, non d'accordo sul suggerimento, l'ha aggredita colpendola a bottigliate in testa ed è stato bloccato dal marito e dal figlio della donna che l'hanno letteralmente salvata dalla furia dell'uomo.

Per la donna è scattato il ricovero presso l'ospedale Bassini mentre l'uomo è stato arrestato dalla polizia di stato di Cinisello Balsamo e dovrà difendersi dalle accuse di lesioni e uso di arma impropria (la bottiglia di birra).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa da bar nel Sushi di via Risorgimento, cliente prende a bottigliate la barista cinese

MilanoToday è in caricamento