Cinisello Balsamo Via Alberto da Giussano

"Pizzicato" ai giardinetti dei palazzoni di Sant'Eusebio mentre era ai domiciliari

Un uomo di 31 anni è stato sorpreso nella serata di martedì 22 agosto dai carabinieri di Cinisello Balsamo nel parchetto dei palazzoni di via Alberto Da Giussano quando invece avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari presso la sua abitazione

I carabinieri l'hanno avvistato e poi atteso all'ingresso della sua abitazione

Una notizia "insolita" per il rione Sant'Eusebio: nella serata di martedì 22 agosto un uomo è finito in manette, ma non per droga come i recenti fatti di cronaca del quartiere potrebbero portare a pensare, ma bensì per evasione.

Un uomo di 31 anni è stato infatti sorpreso dai carabinieri di Cinisello Balsamo nel parchetto dei palazzoni di via Alberto Da Giussano quando invece avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

L'uomo stava scontando i domiciliari per fatti attinenti alla droga e i carabinieri, quando l'hanno avvistato, invece che bloccarlo si sono diretti presso la sua abitazione e l'hanno atteso.

Per lui è scattata una condanna di ben 8 mesi di carcere per evasione dagli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pizzicato" ai giardinetti dei palazzoni di Sant'Eusebio mentre era ai domiciliari

MilanoToday è in caricamento