Martedì, 22 Giugno 2021
Cinisello Balsamo

Tentano di forzare il portone di un condominio: fermati dai carabinieri

È successo nel pomeriggio di sabato ad Arcore. Nei guai due ladri albanesi che avevano il loro «covo» a Cinisello Balsamo

La refurtiva recuperata

Qualcuno li ha visti armeggiare nei pressi di un condominio e ha dato l’allarme. Sono intervenuti i carabinieri e per loro, due malviventi di origine albanese che avevano il loro covo a Cinisello Balsamo, sono scattate le manette. È successo nella serata di venerdì ad Arcore.

I fatti sono accaduti intorno alle 22 in via Manzoni, all’altezza del civico 82, dove i militari della stazione cittadina hanno arrestato per “ricettazione”, B.A., 27enne nato in Albania e P.K., connazionale di 22 anni pluripregiudicato. Quando i due presunti ladri sono stati arrestati con sé avevano un grosso cacciavite e due torce elettriche con cui avrebbero forzato la porta di qualche appartamento per introdursi all’interno alla ricerca di denaro e preziosi.

I malviventi però sono stati bloccati dai carabinieri prima che potessero entrare in azione e gli accertamenti svolti dagli inquirenti hanno permesso di risalire a un appartamento di Cinisello Balsamo che i due utilizzavano come deposito per la merce rubata. Qui infatti i militari hanno rivenuto un orologio con brillanti di marca Locman e tre monete in argento, oggetti portati via durante un furto in abitazione, denunciato ad Arcore lo scorso 1° febbraio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di forzare il portone di un condominio: fermati dai carabinieri

MilanoToday è in caricamento