Cinisello Balsamo Via Alberto da Giussano

Spacciava "erba" e hascisc nel rione Sant'Eusebio, "pizzicato" uomo di 41 anni

Continuano i controlli, e gli arresti", nel "fortino della droga" di Cinisello Balsamo. La polizia di stato ha sorpreso uno spacciatore di 41 anni mentre cedeva hascisc a un compratore ed è finito in manette

Un altro arresto per spaccio di droga nel quartiere

Nuovo arresto per spaccio nel rione Sant'Eusebio, osservato speciale in queste settimane dopo il maxi blitx che ha portato a 32 (più altri tre successivi) arresti in quella che è stata definita la "Scampia di Cinisello Balsamo".

Stavolta a finire in manette è stato un uomo di 41 anni che è stato "pizzicato" nel pomeriggio di mercoledì 19 luglio mentre stava vendendo una dose di hascisc a un cliente all'interno dei giardini di via Gennargentu.

Ad eseguire l'arresto è stata la polizia di stato di Cinisello Balsamo e dai successivi controlli è emerso che il pusher aveva con sè altre dosi già pronte per essere immesse sul mercato (41 grammi di hascisc e 9 di "erba").

Per il pusher, D.G. italiano, sono scattate le manette (è stato processato per direttissima e ha patteggiato una condanna di 6 mesi con pena sospesa) e per il compratore è arrivata una segnalazione come "assuntore di droghe".

Resta quindi molto alta l'attenzione delle forze dell'ordine nel quartiere Sant'Eusebio per "stanare" le residue sacche di delinquenza scampate al maxi arresto di settimana scorsa.

Quel che è certo che tutti questi arresti hanno colpito fortemente il quartiere e messo in ginocchio il sistema del "fortino della droga" di Cinisello Balsamo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava "erba" e hascisc nel rione Sant'Eusebio, "pizzicato" uomo di 41 anni

MilanoToday è in caricamento