Cinisello BalsamoToday

Arrivano 12 bimbi dal Saharawi, Cinisello si conferma accogliente

Anche quest'anno Cinisello Balsamo accoglie alcuni bambini provenienti dal deserto algerino del Saharawi, offrendo momenti di gioco e intrattenimento

I bambini ospiti a Cinisello con il sindaco e gli assessori

Anche quest’anno Cinisello Balsamo accoglierà alcuni bambini provenienti dal deserto algerino del Saharawi, offrendo momenti di gioco e intrattenimento.

Da anni è attiva una rete di associazioni, Comuni, volontari e aziende ospedaliere pronta ad accoglierli sul territorio nazionale.

L’obiettivo è quello di regalare loro un periodo di serenità e aggregazione viste le condizioni di vita a cui sono costretti ogni giorno nei campi profughi.

Il Comune di Cinisello Balsamo è uno tra gli enti promotori all'interno del tavolo di coordinamento regionale dedicato e collabora per garantire l’accoglienza dei bambini anche grazie al supporto di alcune storiche associazioni, cooperative sociali e volontari.

12 bambini sono arrivati in questi giorni a Sesto San Giovanni, dove saranno ospitati da alcune famiglie, e vi rimarranno fino alla fine di luglio.

Nei giorni scorsi i piccoli ospiti sono stati salutati dal primo cittadino di Cinisello Balsamo Siria Trezzi e dagli assessori e poi accompagnati per una merenda e un momento di gioco e divertimento nel parco di Villa Ghirlanda.

Così il sindaco Siria Trezzi: «Questa è un’esperienza che ripetiamo da qualche anno, ma oggi assume un significato particolare in relazione alle problematiche legate all’immigrazione di persone proveniente da quei territori. Siamo dunque orgogliosi di ospitare questi bimbi offrendo loro un periodo di serenità».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie alla collaborazione dell’associazione Auser, i bimbi e i loro accompagnatori potranno usufruire di un servizio di trasporto ad hoc durante tutta la loro permanenza in città, mentre alcuni volontari e altre associazioni si stanno organizzando per promuovere autonomamente altre iniziative di svago.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Milano: folle fuga dei rapinatori contromano, i poliziotti li prendono a schiaffi e calci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento