Martedì, 21 Settembre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile

Zonca: «Bruciati 70 milioni di euro con la metrotramvia 31, ora si riparte da zero»

L'assessore all'urbanistica Enrico Zonca, riprendendo un comunicato del capogruppo PD Andrea Catania, racconta la storia della metrotramvia 31 e aggiunge: «In 10 anni abbiamo bruciato 70 milioni di euro e con il trasporto pubblico locale da progettare da zero»

Enrico Zonca, assessore all'urbanistica

L'assessore all'urbanistica Enrico Zonca, in un post sul social network Facebook, riprende il modo di scrivere del capogruppo del PD Andrea Catania (che aveva fatto un comunicato sulla M5) e dice la sua sulla metrotramvia 31.

L'incipit è lo stesso di Catania o quasi: «Vi racconto una storia. Dieci anni fa quasi nessuno si sognava di contestare la scelta di introdurre la metrotramvia 31 come mezzo principale di trasporto da Cinisello Balsamo verso Milano, con le sue fermate ogni 300 metri su Milano e i semafori intelligenti a Cinisello Balsamo, che avrebbero sostituito i lenti, obsoleti e inquinanti bus verso la stazione centrale di Milano».

Poi prosegue: «Venne Penati in persona a inaugurare la nuova linea tramviaria, con tanto di banda e selfie di rito. Nessuno si era azzardato a calcolare le conseguenze di quella scelta, che avrebbe segnato per sempre il destino del centro cittadino».

Continua Zonca: «42 negozi chiusi, un percorso che sulla carta prometteva di arrivare in 20 minuti in piazzale Lagosta, ma in realtà, cronometro alla mano, era esattamente il doppio, ma in compenso si era creata una finta ZTL su via Libertà».

L'assessore incalza: «Ben presto il percorso della 31 è stato ridotto e in prospettiva diverrà una specie di lenta navetta tra il centro di Cinisello e il complesso scolastico del Parco Nord. Ben poca cosa per un mezzo che sulla carta avrebbe dovuto risolvere i problemi del trasporto pubblico locale di Cinisello Balsamo».

Infine chiude: «Nel giro di un decennio abbiamo bruciato 70 milioni di euro, con un costo del biglietto più caro che a Sesto San Giovanni, e con il TPL (trasporto pubblico locale) da progettare da zero».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zonca: «Bruciati 70 milioni di euro con la metrotramvia 31, ora si riparte da zero»

MilanoToday è in caricamento