Sabato, 20 Luglio 2024
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Alberto da Giussano

Arrestato pusher a Sant'Eusebio, bimba di 10 anni usata come vedetta

Arrestato uno spacciatore di 56 anni che è stato avvisato della presenza delle forze dell'ordine da parte di una bambina di circa 10 anni poi scappata. Il sindaco Ghilardi: «Senza ritegno l’uso dei bambini nelle attività di spaccio»

La notizia circolata sui giornali nei giorni scorsi, relativamente a un arresto per spaccio di droga nel rione Sant'Eusebio, ha riportato Cinisello Balsamo alla ribalta nazionale in particolar modo per il dettaglio della "bambina vedetta".

La notizia di cronaca è quella di un'operazione della polizia di stato nei palazzoni del rione Sant'Eusebio, con uno spacciatore di 56 anni (con numerosi precedenti) che, prima di essere ammanettato, è stato avvisato della presenza delle forze dell'ordine da parte di una bambina di circa 10 anni, poi scappata all'interno dei caseggiati e mai più rintracciata.

Il sindaco Giacomo Ghilardi commenta così: «Senza ritegno l’uso dei bambini nelle attività di spaccio. Noi continuiamo a lavorare instancabilmente per l'educazione e la formazione alla legalità, anche nelle scuole e grazie alle attività delle associazioni».

Il primo cittadino prosegue: «Siamo certi che questo impegno pagherà, in risposta allo squallore che questi individui diffondono nelle giovani generazioni».

Poi conclude: «Grazie alle forze dell’ordine per la loro quotidiana attività, sul campo e nella diffusione della cultura della legalità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato pusher a Sant'Eusebio, bimba di 10 anni usata come vedetta
MilanoToday è in caricamento