menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Parco del Grugnotorto al centro di uno scambio

Il Parco del Grugnotorto al centro di uno scambio

Lo scambio pubblico-privato Grugnotorto-Ovocoltura si farà?

Venerdì 19 settembre scade il bando che riguarda le due aree di Cinisello: i privati Coop Lombardia e Fondi Rustici devono decidere se accettare la compensazione dell'Ovocoltura in cambio del Grugnotorto

Venerdì 19 settembre scade il bando che riguarda due aree molto importanti di Cinisello Balsamo: il parco del Grugnotorto e l’area ex ovocoltura in una sorta di compensazione urbanistica tra pubblico e privato.

L’avviso pubblico è stato indetto dall’attuale amministrazione comunale cinisellese e ha tenuto molto banco anche in campagna elettorale con idee diverse tra le varie forze politiche e associative locali (M5S e Legambiente si continuano a opporre con forza a questa scelta e sperano che lo “scambio” non vada in porto).

In sostanza la giunta Trezzi, attraverso il bando e il Pgt (Piano di Governo del Territorio), vuole fare sue le aree del Parco del Grugnotorto (ora in mano ai privati Coop Lombardia e Fondi Rustici) in cambio di altrettante aree nell’ex ovocoltura (che da verde diventerebbe edificabile per case e uffici).

Se i suddetti privati accetteranno la compensazione allora lo scambio si farà e si profileranno nuovi scenari urbanistici a Cinisello Balsamo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento