Venerdì, 25 Giugno 2021
Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Berlino su aumento Irpef: «Giunta senza vergogna, sarà battaglia»

Sull'aumento della tassa Irpef a Cinisello Balsamo ci va giù pesante e senza peli sulla lingua il consigliere comunale della lista civica "La Tua Città" Giuseppe Berlino: «Ghezzi si scusi e si dimetta»

Il consigliere comunale Giuseppe Berlino

Sull’aumento della tassa Irpef a Cinisello Balsamo ci va giù pesante e senza peli sulla lingua il consigliere comunale della lista civica “La Tua Città” Giuseppe Berlino.

Così il consigliere: «E’ una giunta senza vergogna. Era il 21 maggio 2014 quando con uno strumentale e scorretto comunicato stampa ufficiale, a solo 4 giorni dalle elezioni europee, e prima ancora che la delibera fosse arrivata in discussione nel consiglio comunale, che con fare trionfalistico il vice sindaco Ghezzi nonché assessore al bilancio dichiarava con fierezza che i cinisellesi non avrebbero pagato la Tasi mantenendo inalterate addizionale Irpef e aliquote Imu».

Incalza Berlino: «Non graveremo sulle tasche dei cittadini già colpiti dalla crisi economica dichiarava senza pudore. La minoranza per protestare contro tale scorrettezza istituzionale e convinta della scelta poco lungimirante per il bilancio della città, dettata solo da una evidente propaganda elettorale, non votò tale provvedimento».

Affonda il consigliere: «Oggi a distanza di solo pochi mesi i fatti dicono che avevamo ragione, e che l'incapacità amministrativa di chi ci governa costringe a correre ai ripari e rimangiarsi le belle favole promesse».

La promessa nella chiusura: «Ci sarà una dura battaglia in aula perché non accetteremo un nuovo aumento di tasse se non prima di scuse ufficiali, nonché di immediate dimissioni del vice sindaco Ghezzi per manifesta incapacità amministrativa e gestionale. E i cinisellesi pagano…».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlino su aumento Irpef: «Giunta senza vergogna, sarà battaglia»

MilanoToday è in caricamento