Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Mobike e Ofo alla conquista di Cinisello? Il sindaco Trezzi prova a regolamentarle

Nei giorni scorsi alcune biciclette del nuovo bike-sharing di Milano sono state avvistate a Cinisello Balsamo, arrivate tramite alcuni utenti residenti in città, ma ciò non sarebbe lecito. Il sindaco Trezzi incontra uno dei due operatori per «migliorare la mobilità cittadina»

Avvistate alcune biciclette "cinesi" anche a Cinisello Balsamo

In teoria il nuovo servizio di bike-sharing senza stalli fissi delle cinesi Mobike e Ofo dovrebbe, per contratto, fare rimanere tutta la flotta di biciclette all'interno dei confini milanesi, in pratica nei giorni scorsi sono state avvistate le bici gialle e arancio-nere in giro per Cinisello Balsamo.

Questo fatto è sintomo chiaro e forte della voglia di sharing di Cinisello Balsamo, così come delle altre città del Nord Milano (le bici sono state avvistate anche a Sesto San Giovanni e Bresso), che per ora viaggiano "a marcia ridotta" rispetto alla metropoli milanese.

Proprio per cercare di trovare una soluzione, rimasta irrisolta con ATM (gestore di BikeMe) il sindaco Siria Trezzi nel pomeriggio di mercoledì 27 settembre, incontrerà l'amministratore di una delle due società di bike-sharing "libero".

Proprio la prima cittadina cinisellese, interpellata da il Giorno, spiega: «Siamo interessati ad approfondire la tematica, il bike sharing è una buona opportunità per migliorare la mobilità in città, ma purtroppo ci è sempre stata negata perché Atm non è stata mai interessata a investire anche sui Comuni della cintura milanese».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobike e Ofo alla conquista di Cinisello? Il sindaco Trezzi prova a regolamentarle

MilanoToday è in caricamento