menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Giacomo Ghilardi e l'assessore al bilancio Valeria De Cicco

Il sindaco Giacomo Ghilardi e l'assessore al bilancio Valeria De Cicco

Approvato il bilancio 2020-2022, Ghilardi: «Uno dei più difficili della storia dell'ente»

Il bilancio previsionale 2020-2022 è stato approvato mercoledì 29 luglio dal consiglio comunale di Cinisello Balsamo. Così il sindaco Giacomo Ghilardi: «Bilancio figlio del debito fuori bilancio di 5,5 milioni di euro e del periodo di emergenza Covid»

Il bilancio previsionale 2020-2022 è stato approvato mercoledì 29 luglio dal consiglio comunale di Cinisello Balsamo.

Così il sindaco Giacomo Ghilardi: «Abbiamo affrontato uno dei bilanci più difficili della storia dell’ente, figlio di un momento di criticità dovuto dall’ormai noto debito fuori bilancio di 5,5 milioni di euro, ereditato dal passato, e dal periodo di emergenza Covid, dal quale non siamo ancora usciti».

Prosegue il primo cittadino: «La pandemia ha messo in difficoltà famiglie, imprese, commercianti, associazioni e lavoratori». 

Infine termina: «Nonostante ciò siamo riusciti a rimanere al fianco di tutti e a mantenere intatti gli obiettivi di mandato».

L'assessore al bilancio Valeria De Cicco puntualizza: «L’emergenza sanitaria ha fatto registrare minori entrate, ma nonostante questo siamo riusciti a diminuire la Tari e a rendere alta la qualità dei servizi».

Poi aggiunge: «Avvieremo le nuove opere per rendere più vivibile la nostra città. Utilizzeremo le risorse interne per il sostegno delle attività produttive, di vicinato e per la riapertura delle scuole a settembre».

Per la giunta di centrodestra di Cinisello Balsamo ora è giunto il momento di pensare al futuro e mettere in campo tutte le risorse necessarie per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento