Cinisello BalsamoToday

Raccolta dei rifiuti, salgono i servizi, cala il costo della Tari per i cittadini, ecco le novità

Novità importanti in arrivo per i cittadini sul fronte della raccolta rifiuti: più significativa riguarda la riduzione del costo complessivo del servizio, con un risparmio pari al 5% rispetto al 2015

Novità importanti in arrivo per i cittadini sul fronte della raccolta rifiuti: il consiglio comunale ha approvato il piano finanziario della Nord Milano Ambiente, la società “in house” del Comune che dal 2007 gestisce il servizio di igiene urbana a Cinisello Balsamo.

La notizia più significativa riguarda la riduzione del costo complessivo del servizio di circa 650.000 euro rispetto al 2015. Questo si traduce in un risparmio per i cittadini sulla Tari pari al 5% già dal 2016.

In particolare il piano finanziario 2016 presenta complessivamente una riduzione dell’ 8,78% rispetto al 2014 e del 6,18% rispetto al 2015, passando dai 10,5 nel 2014 ai 10,2 nel 2015 a 9,6 milioni di euro nel 2016.

A ciò si aggiungono nuovi servizi con l’obiettivo di incrementare la raccolta differenziata.

Spiega Luca Ghezzi, vicesindaco e assessore alle partecipate: «Il piano prevede una serie di strumenti per migliorare la qualità del servizio nell’interesse dei cittadini, puntando soprattutto su importanti investimenti. In particolare è prevista una spesa di 1,2 milioni per l’acquisto di un nuovo parco automezzi per rendere più efficace la pulizia delle strade e la raccolta porta a porta».

Chiude Ghezzi: «A ciò si aggiunge 1 milione di euro per la riqualificazione delle piattaforme ecologiche».

Quanto al parco automezzi, verranno introdotti nuovi soffiatori elettrici, meno rumorosi, che andranno a integrare i soffiatori già presenti, da utilizzare per la raccolta delle foglie, per i rifiuti bagnati o per i grandi volumi. E verrà acquistata una nuova spazzatrice.

«L’obiettivo è quello di aumentare ulteriormente la percentuale della raccolta differenziata che dovrebbe passare dagli attuali 54% al 60% entro la fine della legislatura» aggiunge Ivano Ruffa, assessore all’ambiente ed ecologia.

Dallo scorso settembre l’amministrazione comunale e Nord Milano ambiente hanno introdotto diverse azioni mirate come i bollini rossi e gialli sui sacchi non conformi per educare gli utenti sulla raccolta differenziata, lo spezzamento meccanizzato con divieto di sosta nelle vie alberate per garantire una migliore pulizia delle strade e nuovi servizi come l’ecomobile, la stazione viaggiante attrezzata per la raccolta, lo stoccaggio e il trasporto di piccole quantità di rifiuti speciali e pericolosi.

Gli operatori ecologici sono anche aumentati di 7 unità, aggiungendosi ai 65 già attivi sul territorio. Senza dimenticare la promozione di diverse campagne di sensibilizzazione tra cui quelle sulle deiezioni canine e il decoro urbano.

Altra notizia di questi giorni è l’acquisto di 34 gruppi di cestini dal coperchio bianco, giallo e grigio per la raccolta delle diverse tipologie di rifiuto, e di 60 contenitori “ecopila”: i primi verranno installati nelle prossime settimane nelle vie, nelle piazze, nei parchi della città e lungo il percorso della metrotranvia; mentre gli ultimi, destinati alle pile elettriche, negli istituti scolastici cittadini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I cestini sono inoltre adatti come posacenere, nel rispetto della recente normativa sui mozziconi di sigarette. Si tratta di segnali importanti per invitare i cittadini ad essere non solo più rispettosi del bene pubblico, ma anche parte attiva nel raggiungimento degli standard di qualità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Coronavirus e coprifuoco Milano e Lombardia: si possono comprare alcolici ai supermercati dopo le 18

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento