Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Titolo di "Bottega Storica", è il momento delle candidature per i negozi di Cinisello Balsamo

Andrea Catania, assessore al commercio cinisellese, spiega: «A queste botteghe verrà riconosciuta una targa così da caratterizzarle anche visivamente. A questo titolo poi potranno poi essere connesse specifiche iniziative di marketing»

Cinisello Balsamo dall'alto

Valorizzare e promuovere i negozi del territorio che hanno mantenuto viva la propria attività nel corso degli anni.

Con questo obiettivo la giunta comunale ha voluto introdurre lo scorso mese di giugno il titolo di "Bottega Storica della Città di Cinisello Balsamo", un nuovo riconoscimento ufficiale e simbolico che valorizza quelle attività che hanno dimostrato di essere radicate nella città e hanno contribuito a farne la storia.

Andrea Catania, assessore al commercio cinisellese, spiega: «A queste botteghe verrà riconosciuta una targa così da caratterizzarle anche visivamente. A questo titolo poi potranno poi essere connesse specifiche iniziative di marketing».

Prosegue l'assessore: «E' un'iniziativa che rientra nell'ambito del percorso avviato con le associazioni di categoria e i commercianti di attuazione del nuovo piano del commercio».

Nello specifico, potranno ricevere il titolo di bottega storica solo le attività commerciali e i ristoranti che hanno almeno 30 anni di attività continuativa sul territorio di Cinisello Balsamo svolti dal medesimo titolare, da suoi familiari o da dipendenti a cui è stata passata l’attività.

Per le attività artigianali è richiesto codice Ateco secondario del commercio. I beneficiari riceveranno un attestato ufficiale durante una cerimonia pubblica che si svolgerà entro la fine dell’anno.

In questi giorni è stato pubblicato il bando per le candidature, i cittadini e gli stessi commercianti potranno fare la segnalazione. Le candidature dovranno pervenire entro il 31 ottobre 2018 all’indirizzo mail: commercio@comune.cinisello-balsamo.mi.it.

Anche il consigliere comunale leghista Giacomo Ghilardi aggiunge: «Insieme al collega Francesco Scaffidi mi ero speso per promuovere l’istituzione delle qualifiche di ‘negozio storico’ e di ‘locale storico’. Sono estremamente soddisfatto che questa iniziativa possa finalmente prendere il via».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Titolo di "Bottega Storica", è il momento delle candidature per i negozi di Cinisello Balsamo

MilanoToday è in caricamento