Cinisello BalsamoToday

Sopralluogo sul cantiere dell'A4, a ottobre pronto il tunnel coi pannelli fonoassorbenti

E' stata quasi ultimata la posa delle sezioni di pannelli fonoassorbenti che andranno a costituire la galleria lunga 435 metri e alta 6 metri, alla quale sono state aggiunte barriere antirumore lungo tutto il tratto cinisellese in prossimità del rione Crocetta

Uno scatto durante il sopralluogo effettuato da sindaco e vice sindaco di Cinisello Balsamo

Nella mattinata di martedì 6 ottobre il sindaco Giacomo Ghilardi, accompagnato dal vice sindaco con delega alla mobilità Giuseppe Berlino e dai tecnici comunali, ha fatto visita al cantiere dell'autostrada A4 (la Milano-Venezia) per fare il punto dei lavori con i responsabili della Società Autostrade.

E' stata quasi ultimata la posa delle sezioni di pannelli fonoassorbenti che andranno a costituire la galleria lunga 435 metri e alta 6 metri, alla quale sono state aggiunte barriere antirumore lungo tutto il tratto cinisellese (11mila metri quadrati sulla carreggiata est, verso Venezia e 16mila metri quadri di panelli fonoassorbenti sulla carreggiata Ovest, verso Milano).

Manca solo un ultimo concio della copertura, a cui seguiranno le finiture, i pannelli solari, le pavimentazioni, la recinzione e gli arredi. L'ultimo modulo sarà varato per fine ottobre. Il tunnel è ora già in grado di “riparare” gli abitanti del quartiere Crocetta dal traffico e dai rumori.

Il sindaco Giacomo Ghilardi spiega: «Dopo quasi 50 anni, il popoloso quartiere di Cinisello Balsamo è finalmente stato liberato dal traffico prodotto da questa autostrada che è una delle arterie viabilistiche più trafficate d’Europa. Una galleria che per il quartiere Crocetta è davvero speciale, perché non ha soltanto una funzione fonoassorbente, ma diventerà anche un luogo di attraversamento e una piazza di incontro per i cittadini».

Il primo cittadino prosegue: «A questa importante infrastruttura si aggiungerà anche il sottopasso lungo il viale Fulvio Testi, il finanziamento di 1 milione di euro stanziato dal Senato per la realizzazione del progetto di fattibilità tecnico-economica è notizia di questi giorni».

Il tratto centrale della galleria, di circa 50 metri, è stato realizzato in travi e pannelli di metallo con l’obiettivo di essere transitabile e di collegare due aree della città ora divise, all'altezza di via Matteotti con via Friuli, realizzando così un'ampia piazza sopraelevata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La passerella sarà accessibile sia a pedoni che ai ciclisti. Sarà dotata di ampi scivoli e di ascensori che ne permetteranno la fruizione. Il termine della fine lavori con la consegna da parte della Società Autostrade è previsto per la primavera 2021.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento