rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Piazza Antonio Gramsci

Cantiere di tre mesi in piazza Gramsci, da marzo a giugno scatta il restyling

I cantieri apriranno lunedì 7 marzo con ipotetica chiusura, se tutto va bene, prevista per venerdì 17 giugno (non si lavorerà nei weekend). Tre mesi di cantieri quindi in pieno centro per restituire "dignità" a una piazza da troppo tempo lasciata a se stessa

Meno di un mese e partirà il restyling di piazza Gramsci: la principale piazza di Cinisello Balsamo, da mesi al centro di polemiche sul degrado, sarà rimessa a nuovo.

I cantieri apriranno lunedì 7 marzo con ipotetica chiusura, se tutto va bene, prevista per venerdì 17 giugno (non si lavorerà nei weekend). Tre mesi di cantieri quindi in pieno centro per restituire "dignità" a una piazza da troppo tempo lasciata a se stessa.

I costi dell'operazione si aggirano intorno ai 150.000 euro, ma non è detto che "a bilancio" non entrino tra due anni, per cantieri successivi per cercare di migliorare l'estetica della piazza, gli oneri del progetto Bettola.

Il restyling della piazza avverrà "step by step", cominciando dalla parte di Villa Arconati, per poi proseguire in sette diverse fasi ed evitare il più possibile disagi per cittadini e negozianti.

Nessun intervento o cambiamento meramente estetico quindi per adesso, ma si andrà a "riparare" ciò che già esiste: le canaline e le ghiere dell'acqua piovana, la pavimentazione in cemento della piazza e alcune lastre in marmo del sagrato della chiesa Sant'Ambrogio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantiere di tre mesi in piazza Gramsci, da marzo a giugno scatta il restyling

MilanoToday è in caricamento