Cinisello BalsamoToday

Opere pubbliche, priorità a edilizia scolastica e viabilità, Ghilardi: «Al via opere strategiche»

Edilizia scolastica, impianti sportivi e infrastrutture, questi i temi affrontati e approvati, nel pomeriggio di martedì 4 agosto, dalla giunta Ghilardi, nell’ultima seduta prima della breve pausa estiva. Alcuni cantieri partiranno a breve, altri entro la fine di ottobre

Giacomo Ghilardi, sindaco di Cinisello Balsamo

Edilizia scolastica, impianti sportivi e infrastrutture, questi i temi affrontati e approvati, nel pomeriggio di martedì 4 agosto, dalla giunta Ghilardi, nell’ultima seduta prima della breve pausa estiva.

Così il sindaco: «I documenti approvati daranno il via ad opere strutturali di importanza strategica per la nostra città. Abbiamo dato avvio ad una prima fase di opere che hanno lo scopo di far divenire Cinisello Balsamo una città moderna, attrattiva per le imprese e più vivibile per i cittadini».

Prosegue il primo cittadino: «Una città che valorizzi sempre di più l’istruzione, attraverso interventi di edilizia scolastica per scuole più sicure e funzionali; lo sport, con la valorizzazione degli impianti sportivi e la ristrutturazione delle palestre; la viabilità, programmando la manutenzione delle strade e la realizzazione di opere che favoriscano la mobilità sostenibile».

Particolare attenzione viene riservata alla scuola con uno stanziamento di 310.000 euro per interventi di adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche. Sette i progetti previsti per l’edilizia scolastica, ideati per attuare tutte le possibili misure di prevenzione e protezione finalizzate al distanziamento sociale, che hanno consentito al Comune di ottenere il finanziamento dell’intera somma da parte del MIUR.

Le opere, suddivise per ambito di intervento, riguardano opere edili, interventi da fabbro-serramentista e vetraio. Circa un terzo del budget verrà utilizzato per il rifacimento della pavimentazione delle palestre delle scuole Garibaldi, Bauer, Morandi e Anna Frank a vantaggio degli alunni ma anche delle società sportive che in quei luoghi esplicano le loro attività.

Ma non è tutto, gli studenti, degli istituti comprensivi Garibaldi, Buscaglia e Balilla Paganelli, al loro ritorno a scuola troveranno nuovi arredi. Saranno funzionali a una migliore fruizione degli spazi interni ed esterni, favoriranno le attività didattiche, e nel contempo garantiranno il distanziamento sociale previsto dal ministero.

La spesa prevista ammonta a circa 74.000 euro. Le opere inizieranno a breve e dovranno essere terminate entro il 31 dicembre 2020.

Ingente anche il budget previsto per la viabilità: 1 milione di euro che verrà impiegato per la realizzazione di nuove pavimentazioni stradali. L’approvazione del progetto definitivo, stabilisce le priorità in base allo stato di usura del manto stradale e prevede lavori in via Albert Einstein, via Tranquillo Cremona, e in alcuni tratti di via Cadore, via Francesco Guardi, via Spluga, via Leon Battista Alberti, via Giovanni Prati, via Armando Diaz, viale Partigiani, via Pietro Nenni, via Piemonte, via Monte Gran Sasso, via Per Bresso e via Machiavelli/via Monte Grappa.

I lavori non prevedono solo il rifacimento del manto stradale, ma si procederà a un ripristino degli stati intermedi e dei sottofondi che, se danneggiati, causano irregolarità e sconnessioni che non permettono una corretta viabilità.

Nel computo delle opere è prevista anche la sistemazione dei marciapiedi e l’eliminazione di barriere architettoniche. I lavori dovranno iniziare entro il 31 ottobre e avranno una durata prevista di circa 6 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

  • Fontana: "Lombardia zona rossa, non ce lo meritavamo"

  • Zona bianca (ovvero tutto aperto) col nuovo Dpcm: quando potrebbe arrivarci la Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento