menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei momenti durante i controlli anti-spaccio a Sant'Eusebio

Uno dei momenti durante i controlli anti-spaccio a Sant'Eusebio

Operazione dei carabinieri, arresti per spaccio a Sant'Eusebio, presente Brumotti di Striscia

Nella serata di sabato 2 maggio si è tenuta un'operazione, a cura dell'arma dei carabinieri, per contrastare le attività di spaccio nel rione Sant'Eusebio. Sul posto il sindaco Giacomo Ghilardi e l'inviato di Striscia la Notizia Vittorio Brumotti

Nella serata di sabato 2 maggio si è tenuta un'operazione, a cura dell'arma dei carabinieri che ha coinvolto i militari di Cinisello Balsamo e di Sesto San Giovanni, per contrastare le attività di spaccio nel rione Sant'Eusebio.

A riportare la notizia è il sindaco Giacomo Ghilardi, presente sul posto durante le operazioni, che racconta come l'operazione abbia portato all'arresto di diversi spacciatori, con le accuse di detenzione di cocaina e di armi abusivamente detenute.

Così Ghilardi: «Un'altra operazione molto importate da parte dei carabinieri per ripristinare la legalità nel quartiere Sant’Eusebio. Da diversi mesi, a seguito anche di vari tavoli a cui ho presenziato in Prefettura, è iniziato un vero e proprio controllo e presidio del quartiere che ha portato a decine e decine di arresti di spacciatori».

Prosegue il sindaco: «Negli ultimi giorni si sono intensificate ancora di più le operazioni con la creazione di un check point h24 presso i luoghi più sensibili al fine di evitare la vendita di droga. Sulla lotta allo spaccio non si molla di un millimetro».

E ancora: «Chi da troppo tempo vive nell’illegalità deve sapere che la pacchia è finita! Grazie di cuore a tutta l’arma dei carabinieri, i nostri eroi, i nostri angeli. Grazie al Maggiore della compagnia di Sesto e al nostro comandante. Grazie a Vittorio Brumotti anche oggi sul campo. Al termine delle operazioni li ho sentiti tutti personalmente per esprimer loro il ringraziamento della città. Viva la legalità».

Come ha spiegato Ghilardi, le operazioni dei carabinieri si sono svolte alla presenza dell'inviato della trasmissione televisiva "Striscia la Notizia" Vittorio Brumotti, già presente in passata in città per documentare le attività di spaccio.

Termina Ghilardi: «Per debellare da Sant’Eusebio il cancro della droga, presente da oltre 30 anni, ci vorrà tempo, pazienza, determinazione e coraggio. Il dado è tratto, si va avanti fino alla fine, senza paura, senza tregua! Un appello ai cittadini perbene, segnalateci, informateci, ribellatevi perché, alla fine, questa volta, Vinceremo noi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento