menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lotta alle ludopatie sempre in primo piano

Lotta alle ludopatie sempre in primo piano

Lotta al gioco d'azzardo, Catania e Duca: «Si è fatto il possibile»

L'amministrazione comunale torna a parlare di gioco d'azzardo e di lotta alle ludopatie. L'argomento è la delibera votata a luglio per limitare gli orari di apertura delle sale gioco in città

L’amministrazione comunale torna a parlare di gioco d’azzardo e di lotta alle ludopatie. L’argomento che tiene ancora banco a Cinisello è la delibera votata a luglio per limitare l’apertura delle sale gioco in città dalle 10:00 del mattino alle 22:00 di sera.

Una delibera che ha scatenato molte proteste, con le opposizioni che speravano si potesse fare di più e con qualche dubbio lecito sollevato dall’opinione pubblica.

A tornare sull’argomento ci hanno pensato gli assessori Andrea Catania (commercio) e Gianfranca Duca (servizi sociali) che sulle pagine de il Giorno puntualizzano: «La fascia dovrebbe essere sufficientemente elastica ed evitare pronunciamenti sfavorevoli del Tar».

Chiudono i due: «Può sembrare poco, ma per noi ha significato tanto spingersi ai limiti di quanto consentito dalla legge. Per fare di più servirebbe un intervento da Roma». In sostanza il Comune dice di avere fatto tutto il possibile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento