menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Catania replica a Visentin

Andrea Catania replica a Visentin

Catania: «Polemica su fascismo sterile, eventi da contestualizzare»

L'assessore alla cultura Andrea Catania interviene con alcune precisazioni sulla polemica sollevata dal consigliere comunale del Pdl Riccardo Visentin sul "Giorno del Ricordo": «Mostra obiettiva ed equilibrata»

L’assessore alla cultura Andrea Catania interviene con alcune precisazioni sulla polemica sollevata dal consigliere comunale del Pdl Riccardo Visentin sul "Giorno del Ricordo".

Così l'assessore: «Non desidero alimentare una polemica sterile che rischia di mettere in secondo piano un momento che dovrebbe vederci uniti nel ricordare un fatto storico che nessuno mette in discussione».

Prosegue Catania: «Il titolo della mostra e una frase su un pannello sono stati utilizzati come pretesto per contestare un’iniziativa che è stata realizzata in occasione della prima celebrazione del "Giorno del Ricordo" e patrocinata dalla Presidenza del Consiglio della Regione Lombardia, tra i cui membri ricordiamo l’allora presidente, Attilio Fontana, particolarmente attento ai percorsi identitari, e l’allora consigliere regionale Luciano Valaguzza, ex consigliere comunale di minoranza a Cinisello Balsamo. Un patrocinio che riteniamo garanzia di obiettività ed equilibrio». 

Conclude l'assessore: «Non abbiamo alcun dubbio a condannare l’eccidio operato in Jugoslavia dai partigiani di Tito che ha provocato tante vittime e comportato l’esodo degli italiani dall’Istria e dalla Dalmazia. Gli eventi, però, non vanno valutati isolatamente, ma contestualizzati nel periodo storico in cui si collocano. E questo era chiaramente l’intento della mostra».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento