Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via I Maggio

Pienone alla cena di sostegno di Siria Trezzi: «Passione, calore, partecipazione, grazie!»

Successo per la cena a sostegno della campagna elettorale del sindaco Siria Trezzi a Cinisello Balsamo. Pienone al salone della cooperazione "Giacomo Matteotti" nella serata di venerdì 1 dicembre. Così il sindaco: «Grazie! Da oggi a lavoro per una città ancora migliore»

Successo per la cena a sostegno della campagna elettorale del sindaco Siria Trezzi a Cinisello Balsamo. Pienone al salone della cooperazione "Giacomo Matteotti" nella serata di venerdì 1 dicembre.

Così la prima cittadina cinisellese: «Passione, calore e partecipazione. Avete mostrato ancora una volta che Cinisello Balsamo è questa. Grazie! Da oggi a lavoro per una città ancora migliore».

Prosegue poi: «Essere sindaco vuol dire per prima cosa parlare con la propria città, ascoltarne le esigenze e bisogni riprogettandola sempre insieme ai suoi cittadini».

E spiega: «Per questo voglio ringraziare ancora tutti voi per la splendida serata di venerdì 1 dicembre e per l’affetto che mi avete mostrato in 450. Insieme stiamo costruendo un nuovo percorso fatto di ascolto, confronto e progetti in cui le vostre idee per la città sono importanti: volete partecipare? Mandatemi un messaggio o scrivetemi a siria@siriatrezzi.it».

Infine chiude: «Un ringraziamento speciale va ai tanti volontari che con il loro impegno hanno reso possibile la serata. Grazie di cuore».

Il Partito Democratico di Cinisello Balsamo su Facebook ha postato un messaggio di appoggio a Trezzi: «Il salone della cooperazione "Giacomo Matteotti" è pieno: tutti uniti nel sostegno al nostro sindaco Siria Trezzi».

Il presidente di Circolo 1 Giuseppe Punturiere precisa ricordando quanto successo a inizio novembre che ha scatenato il caos nel Pd: «Partito Democratico di Cinisello Balsamo, direzione cittadina del 6 novembre. Ci si ritrova, anche, per decidere l'automatica ricandidatura a sindaco di Siria Trezzi».

Punturiere ribadisce: «Come da statuto servono i 2/3 dei voti, per un voto non si raggiunge tale quota. Quindi non può avvenire la ricandidatura automatica. A tal punto, da statuto sono previste le primarie».

E ancora: «A tutt'oggi non è stato ancora deciso come fare. Di conseguenza, a tutt'oggi, non sono previsti nè primi, nè secondi candidati. Nel caso, si attiveranno le procedure previste, per accogliere e istruire eventuali candidati di coalizione».

Salvatore Vitale, consigliere comunale della frangia opposta a Siria Trezzi ironizza: «Quindi fino ad allora ogni iscritto al Pd che poi, ricorrendone i presupposti statutari, parteciperà alle primarie di coalizione, potrà avviare iniziative e cene a "futuro" sostegno? È una domanda».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pienone alla cena di sostegno di Siria Trezzi: «Passione, calore, partecipazione, grazie!»

MilanoToday è in caricamento