rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile

Centrodestra: «Ereditato, gestito e superato, risolto il debito del lodo Gas»

La coalizione di centrodestra, formata dalla civica "Ghilardi Sindaco", Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia, interviene in merito alla gestione del debito derivato dal lodo gas e spiega come è stata superata la problematica

La coalizione di centrodestra, formata dalla civica "Ghilardi Sindaco", Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia, interviene in merito alla gestione del debito derivato dal lodo gas e dall'analisi politica che ne esce viene spiegato come è stato superata la problematica. 

«Il 24 maggio è una data che entrerà nella storia della nostra amministrazione. In soli sei mesi, siamo riusciti a trovare copertura e mettere in sicurezza il bilancio del nostro Comune, partendo da un debito ereditato di oltre 20 milioni di euro».

«Grazie alla capacità di gestione delle relazioni e alle interlocuzioni tra il sindaco e il management di A2A-Retigas, si è ottenuto un abbuono di 500mila euro sul valore totale del debito e il blocco degli interessi dal 15 gennaio (data della sentenza del lodo) fino all’avvenuto pagamento, previsto entro il 30 giugno 2024, per un valore complessivo di 241mila euro».

«Questa operazione ha portato a un risparmio totale di 741mila euro. Teniamo a specificare, laddove ce ne fosse ancora bisogno, che la normativa prevede che ogni avanzo di bilancio libero debba essere stanziato a copertura del debito fuori bilancio. L’avanzo presunto da bilancio previsionale era pari a 10.750.000 euro».

«Grazie alle politiche di risparmio e alla corretta gestione delle entrate applicate da questa amministrazione, il bilancio consuntivo ha permesso di stanziare oltre 2 milioni di euro in più rispetto a quanto previsto».

«Queste due azioni hanno permesso di rimodulare l’importo del mutuo a 6,8 milioni di euro, quasi 3milioni di euro in meno rispetto a quanto previsto».

«Al di là di ogni interpretazione, la realtà dei fatti evidenzia una gestione della crisi da parte di questa amministrazione che può essere oggettivamente definita da “buon padre di famiglia”».

«Non siamo certamente esenti da strascichi, fosse solo per il fatto che avremmo potuto utilizzare le risorse stanziate su questa partita per altre iniziative a beneficio della città e dei cittadini, ma la legge impone questa destinazione».

«In conclusione, questa amministrazione ha saputo affrontare con determinazione e trasparenza una situazione economica estremamente complessa, con un risultato che rappresenta un modello di buona amministrazione e di responsabilità verso la comunità».

«Trasparenza, precisione e prudenza nella gestione della spesa pubblica sono principi fondamentali che continueremo a seguire. Ora, chiuso questo capitolo, possiamo guardare avanti con fiducia, consapevoli di aver posto solide basi per il futuro del nostro Comune».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrodestra: «Ereditato, gestito e superato, risolto il debito del lodo Gas»

MilanoToday è in caricamento