menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stop ai servizi self-service dei distributori automatici per tutta la durata dell'emergenza a Cinisello Balsamo

Stop ai servizi self-service dei distributori automatici per tutta la durata dell'emergenza a Cinisello Balsamo

Emergenza Coronavirus, Cinisello chiude tutti i distributori self-service di cibi e bevande

Il primo cittadino Giacomo Ghilardi spiega la scelta: «Abbiamo applicato questa nuova misura a seguito dei controlli effettuati nel fine settimana. Ci siamo trovati di fronte a capannelli di persone davanti ai distributori automatici»

Dopo l'ordinanza sulla chiusura dei parchi, aree verdi, orti urbani, dei cimiteri e dei mercati, un ulteriore provvedimento di chiusura è stato firmato nella mattinata di lunedì 16 marzo dal sindaco Giacomo Ghilardi.

Riguarda la chiusura di tutti i punti vendita in modalità self service di alimenti e bevande aperti al pubblico. Dall'ordinanza restano invece escluse le casette dell’acqua, in quanto considerate un bene primario.

Il primo cittadino spiega la scelta: «Abbiamo applicato questa nuova misura a seguito dei controlli effettuati nel fine settimana. Ci siamo trovati di fronte a capannelli di persone davanti ai distributori automatici».

Prosegue Ghilardi: «Nel decreto infatti non sono citati questi luoghi nei quali, al loro interno, le distanze di sicurezza minime non possono essere rispettate né garantite».

Infine termina: «Da oggi  (lunedì 16 marzo per chi legge, ndr) quindi i punti vendita verranno chiusi fino al termine dell'emergenza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Meteo

    A Milano continuerà a fare freddo (almeno per un po')

  • Attualità

    Spettacolo: "Regole per ripartire, tutela di lavoratori e aziende"

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento