Cinisello BalsamoToday

Il Comune dona ai commercianti della città le colonnine per la sanificazione delle mani

Le colonnine, realizzate in circa 700 esemplari, saranno consegnate con una confezione di gel sanificante. Ghilardi e Berlino: «Garantire la sanificazione delle mani all'ingresso in un negozio è il primo passo per tutelare l'attività di chi vende e di chi compra»

Sindaco e vice sindaco con una delle colonnine in arrivo nei negozi di Cinisello Balsamo

Inizierà venerdì 18 dicembre, a cura dei volontari della Pro Loco, la distribuzione gratuita, a tutti i commercianti e artigiani della città che hanno attività con affaccio su strada, delle colonnine porta igienizzante per le mani, con il logo del Comune di Cinisello Balsamo e CB Shop, identità visiva delle iniziative di marketing dell'assessorato al commercio.

Un ulteriore gesto di sensibilità e attenzione dell'amministrazione comunale verso le attività commerciali e i cittadini in questo periodo di pandemia da Covid.

Le colonnine, realizzate in circa 700 esemplari, saranno consegnate con una confezione di gel sanificante così da poter essere subito utilizzate.

L'obiettivo è ancora una volta quello di andare incontro agli esercenti tenuti a rendere disponibile i disinfettanti per le mani a chi entra in negozio, sensibilizzando nello stesso tempo la popolazione a un gesto tanto semplice quanto importante per la salvaguardia della salute di tutti.

Così hanno commentato l'iniziativa il sindaco Giacomo Ghilardi e il vice sindaco Giuseppe Berlino (con deleghe al commercio, attività produttive e marketing territoriale): «Doniamo queste colonnine ai nostri commercianti e artigiani come gesto di vicinanza e attenzione a loro e ai cittadini».

I due proseguono: «L'amministrazione è consapevole delle difficoltà che tutti stiamo vivendo a causa della pandemia e dell'importanza di sostenere le attività commerciali mantenendo l'attenzione sull'uso dei presidi principali di difesa».

Infine terminano: «Garantire la sanificazione delle mani all'ingresso in un negozio è il primo passo per tutelare l'attività di chi vende e di chi compra».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Oggi e domani Lombardia in zona arancione: regole e divieti per il weekend, cosa si può fare

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Zona bianca (ovvero tutto aperto) col nuovo Dpcm: quando potrebbe arrivarci la Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento