menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il premio Oscar Luca Bigazzi sostiene il Marconi

Il premio Oscar Luca Bigazzi sostiene il Marconi

Il nobel Bigazzi sostiene il gruppo che vuole riaprire il Marconi

2000 firme raccolte dal comitato "Riapriamo il Marconi". Luca Bigazzi, direttore della fotografia de "La grande bellezza": «Un cinema che muore è parte di un paese votato al suicidio. Noi, invece, vogliamo vivere»

La manifestazione di sabato 12 aprile "Occupiamoci del Marconi", organizzata dal comitato per farsi conoscere in città e per accendere i riflettori sul percorso con cui rivendica la riapertura della sala di via Libertà, ha visto la partecipazione, nelle tre ore passate davanti a Il Pertini, di alcune centinaia di concittadini.

Un successo che si è misurato a fine serata, con un bilancio di almeno duecento nuove firme sulla petizione, che ha ormai sfondato la soglia delle duemila sottoscrizioni.

I numerosi presenti, compresi i curiosi e i passanti, si sono aggirati nella "piazza temporanea" allestita dal Comitato, tra volantini e palloncini per i più piccoli; si sono intrattenuti con le note del giovane rapper Vegas Jones e hanno potuto assistere ai numeri di giocoleria degli Artisti dell'Errore.

Hanno avuto inoltre la possibilità di ascoltare quale sia lo stato di abbandono in cui si trova attualmente il cine-teatro Marconi e su come il gruppo stia lavorando, alla luce del sole, per riaprire i battenti della sala chiusa da troppo tempo.

Gli amici di Macao, impegnati tra le altre cose nella creazione di un circuito di sale alternative a quelle del mercato mainstream, hanno avuto modo di presentare la loro esperienza, che ha fatto il giro d'Italia, fornendo spunti e suggerimenti utili per una futura gestione partecipata dell'immobile.

Concordi, i membri del comitato, nel riaffermare la necessità di riaprire il Marconi per sopperire alla drammatica mancanza di spazi socio-aggregativi a Cinisello; così come nel rinnovare l'invito alla proprietà dell'immobile, cioè la nostra amministrazione, a ritornare sui suoi passi, aiutando concretamente la possibilità di restituire ai cinisellesi un bene comune, che anche alla luce dell'attuale contingenza socio-economica ha tutti i numeri per rappresentare una risorsa per la nostra città.

Se ne discuterà comunque nell'incontro previsto per fine mese con il sindaco e l'assessore alla cultura. Per citare le parole di Luca Bigazzi, direttore della fotografia del film premio Oscar "La grande bellezza", che ha inviato al comitato un messaggio di sostegno: «Sostengo "Riapriamo il Marconi" perché un cinema che muore è parte di un paese votato al suicidio. Noi, invece, vogliamo vivere».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento