Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Sei da tre mesi senza lavoro? Il Comune di Cinisello ti dà una mano

Entra in vigore un aiuto economico che viene erogato una tantum a residenti che hanno perso il lavoro dopo il 30 giugno 2012, da tre mesi senza lavoro e con Isee inferiore a 20.000 euro

Il sindaco Siria Trezzi felice per questa operazione

Da giovedì 12 febbraio il Comune di Cinisello Balsamo offre un nuovo strumento per sostenere i redditi dei cittadini messi a dura prova dalla crisi occupazionale che ha colpito il nostro Paese (e non solo) negli ultimi anni.

Si tratta di un aiuto economico, messo a Bilancio dal Comune, che viene erogato una tantum a residenti che hanno perso il lavoro dopo il 30 giugno 2012 e che al momento della presentazione della domanda si trovano da almeno tre mesi senza lavoro, con una ISEE non superiore a 20.000 euro.

Per verificare se si ha diritto a questo contributo si deve partecipare al bando (pubblicato sul sito web comunale) compilando un'apposita domanda e presentando la documentazione richiesta.

Le domande saranno esaminate nella loro correttezza e completezza, e sarà stilata una graduatoria in base ai punteggi ottenuti, punteggi che consentiranno di accedere ai contributi, da un minimo di 1.000 a un massimo di 2.500 euro.

Nel caso il cittadino richiedente si trovi in una situazione debitoria nei confronti del Comune (a esempio nei pagamenti di rette di nidi, mensa, o altre tasse e tributi comunali), parte del contributo che gli spetta dovrà essere utilizzato per sanare i suoi debiti con l’ente.

Così il sindaco Siria Trezzi: «E’ una boccata d'ossigeno per le famiglie che stentano ancora a coprire tutte le spese legate ai loro bisogni, perché in grave difficoltà a causa della perdita del posto di lavoro. Un contributo che era stato promesso e indicato nel programma di mandato e finalmente siamo riusciti a mettere a disposizione».

Possono accedere al bando anche i cittadini stranieri purché in possesso di carta o permesso di soggiorno. La modulistica relativa alla domanda di partecipazione e al bando è scaricabile dal sito internet del Comune, oppure può essere ritirata negli orari di sportello del Settore Servizi Sociali ed Educativi e presso gli sportelli del polifunzionale.

Il fondo complessivo messo a disposizione dall'amministrazione comunale per il 2015 è complessivamente di 150.000 euro; dopo circa sei mesi la giunta valuterà gli esiti della prima fase di applicazione e, in funzione dei risultati emersi, deciderà se e come proseguire nell'erogazione dei fondi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei da tre mesi senza lavoro? Il Comune di Cinisello ti dà una mano

MilanoToday è in caricamento