Venerdì, 25 Giugno 2021
Cinisello Balsamo Porta Venezia / Corso Venezia

Trezzi sul MuFoCo: «Ministero batti un colpo, serve un percorso chiaro»

Il 10 ottobre si è tenuta un'importante conferenza stampa sulle difficoltà e sulle possibili soluzioni del "caso MuFoCo" presso il Circolo della Stampa di Milano. Queste le parole del sindaco Siria Trezzi

Siria Trezzi durante la conferenza stampa

Nella mattinata di venerdì 10 ottobre si è tenuta un’importante conferenza stampa sulle difficoltà e sulle possibili soluzioni del “caso MuFoCo” presso il Circolo della Stampa di Milano.

A parlare per prima è stata il sindaco di Cinisello Balsamo Siria Trezzi (arrivata a Milano con l'assessore alla cultura Andrea Catania): «Con questo siamo al decimo anno del Museo della Fotografia Contemporanea che si trova a Cinisello, sono stati festeggiati con una mostra alla Triennale di Milano che ha raggiunto circa 11.000 visitatori in un evento di portata internazionale».

Prosegue Trezzi: «Al decimo anno vorremmo avere una notizia positiva come quella di un riconoscimento nazionale, invece siamo qui a fare un appello».

Il sindaco spiega: «La nascita di questo museo è stata una sfida importante per un’arte moderna come la fotografia, che è in continua evoluzione. Un Comune non capoluogo come Cinisello, sotto l’amministrazione di Daniela Gasparini (presente al Circolo, ndr) ha deciso di investire nella cultura».

Sempre Trezzi: «Il Museo ha raggiunto un patrimonio di rilievo altissimo e importantissimo, unico in Italia nel suo genere. Il bilancio di questi dieci anni di Museo è positivo, ma ora si trova in un momento critico, di allarme».

Contestualizza il sindaco: «Questo perché la Provincia non ha ancora sottoscritto la convenzione e per ragioni meramente burocratiche questo non dà la possibilità di un futuro al Museo».

Trezzi fa la sua proposta: «Questo Museo dovrebbe diventare Nazionale e di valenza metropolitana con sede legale presso Villa Ghirlanda a Cinisello e sede espositiva nello spazio Oberdan di Milano (come da proposta di legge depositata dal Pd, ndr) ».

Da qui l’appello alle istituzioni: «Il Ministero ora deve “battere un colpo”. Cinisello Balsamo ha messo in campo le sue risorse e non vogliamo che il nostro sforzo sia inutile. Il Museo lo conoscono tutti e da domani bisogna aprire un percorso chiaro».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trezzi sul MuFoCo: «Ministero batti un colpo, serve un percorso chiaro»

MilanoToday è in caricamento