menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Molti minorenni tra i nuovi cittadini italiani di Cinisello

Molti minorenni tra i nuovi cittadini italiani di Cinisello

Nel 2013 è stato boom di stranieri residenti diventati cittadini italiani

Nel corso del 2013 sono state in tutto 153 le persone residenti a Cinisello Balsamo di provenienza multietnica e con diverse motivazioni. Ecco tutti i dettagli di questa realtà variegata per un città internazionale

Nel corso del 2013 sono state in tutto 153 le persone residenti a Cinisello Balsamo di provenienza multietnica e con diverse motivazioni. E già 5 sono le persone che hanno fatto richiesta in questi primi giorni del 2014 e che verranno ricevuti dall'assessore alle politiche dell'integrazione Patrizia Bartolomeo mercoledì 8 gennaio.

65 sono giovani minorenni diventati cittadini italiani in quanto conviventi con un genitore che a sua volta ha acquisito la cittadinanza italiana e sono tutti  provenienti dal nord Africa: Egitto, Marocco e Algeria.

Altri 11 giovani hanno acquisito la cittadinanza italiana per compimento della maggiore età, di questi 6 sono cinesi, gli altri provengono da Perù, Filippine, Marocco e Tunisia.

51 sono, invece, le persone che hanno acquistato la cittadinanza perché residenti da almeno dieci anni in forma continuativa nel nostro paese, la maggior parte di questi è di origine egiziana, ma provengono anche da Perù, Bangladesh, Mauritius, Albania, Romania, Russia, Camerun, Ecuador, Libano, Filippine e Ghana.

Infine 26 sono diventati cittadini italiani in seguito a matrimonio: sono ucraini, brasiliani, albanesi, moldavi, cubani, russi, peruviani e nigeriani.

Una realtà variegata, dunque, e in prevalenza rappresentata da cittadini stranieri che si sono regolarmente integrati nel tessuto sociale di Cinisello Balsamo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento