rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile

Frigatti durante la tentata strage era incapace di intendere e volere

A Frigatti nella perizia psichitrica avrebbero diagnosticato una infermità mentale di tipo schizofrenico grave, con deliri mistici-religiosi. Il 17 settembre si terrà l'incidente probatorio

Incapace di intendere e di volere. Questo è il responso della perizia psichiatrica effettuata sul cinisellese Davide Frigatti.

Il suo raptus omicida del 17 giugno scorso può prendere la via dell’infermità mentale e ora il prossimo appuntamento è previsto per il 17 settembre, data in cui ci sarà l’incidente probatorio (forse sarà presente anche l’imputato).

Ora il trentaquattrenne Frigatti si trova nella struttura psichiatrica giudiziaria di Castiglione delle Stiviere e, sebbene gli abbiano ridotto i sedativi, le sue condizioni psicologiche non sono migliorate.

A Frigatti avrebbero diagnosticato una infermità mentale di tipo schizofrenico grave, con deliri mistici-religiosi.

Nel frattempo il benzinaio di Sesto San Giovanni Francesco Saponara, una delle vittime di Frigatti, si trova dal 17 giugno all’ospedale San Gerardo di Monza dove versa in gravi condizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frigatti durante la tentata strage era incapace di intendere e volere

MilanoToday è in caricamento