Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cinisello Balsamo Via Fratelli Cervi

I residenti delle case comunali di via Fratelli Cervi: «Degrado e abbandono di box e cortili»

Alcuni residenti delle case comunali site in via Fratelli Cervi 7/9 a Cinisello Balsamo hanno cercato di fare sentire la propria voce coinvolgendo la lista civica "La Tua Città" e il consigliere comunale Giuseppe Berlino si è quindi fatto portavoce delle loro lamentele

Alcuni box degradati e pericolosi

I residenti delle case comunali site in via Fratelli Cervi 7/9 a Cinisello Balsamo continuano a protestare per lo stato di degrado in cui versa l'abitato e in particolare la zona dei cortili e dei box.

Alcuni residenti hanno cercato di fare sentire la propria voce coinvolgendo la lista civica "La Tua Città" e il consigliere comunale Giuseppe Berlino si è quindi fatto portavoce delle loro lamentele.

Così Berlino: «Alcuni cittadini residenti, ormai delusi dalle mancate risposte dell'amministrazione cinisellese, ci hanno contattato per documentare e lamentare lo stato di incuria e abbandono dei cortili interni e dei "cosiddetti" box in lamiera relativi ai caseggiati in cui vivono».

Gli attivisti de "La Tua Città" sono andati a verificare lo stato del degrado e la veridicità delle lamentele pervenute: «Arrivati sul posto, oltre ai racconti di sgradita presenza e incontri giornalieri di grossi ratti, nelle cantine e sui diversi pianerottoli, abbiamo constatato di persona, lo stato di abbandono di tutta l'area verde esterna non curata da molto tempo, ma soprattutto lo stato deficitario e di pericolo, per gli inquilini e in particolar modo per i bambini che giocano nel cortile, dei numerosi box in lamiera completamente arrugginiti con pezzi taglienti a portata di chiunque».

Prosegue Berlino: «Box in alcuni casi lasciati aperti con materiale abbandonato all'interno, e inutilizzati da anni. Box di cui non si ha più alcun controllo su chi siano attualmente gli inquilini che ne detengono la reale disponibilità, visto che alcuni non ne sono in possesso, mentre altri pare ne dispongano più d'uno».

Da qui la promessa della lista civica: «Chiederemo ufficialmente al sindaco Trezzi, che ha peraltro la delega alle politiche abitative, di capire il perché si sia perso negli anni il controllo e la manutenzione su tali immobili di proprietà pubblica».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I residenti delle case comunali di via Fratelli Cervi: «Degrado e abbandono di box e cortili»

MilanoToday è in caricamento