Cinisello BalsamoToday

Risse tra bande, degrado e sporcizia in via Partigiani

Nel giardino di via Partigiani è accaduta una rissa nello scorso fine settimana e il post weekend è da dimenticare vista la sporcizia lasciata dai festaioli sui prati. Tra le lamentele dei cinisellesi urgono dei rimedi

Sporcizia post grigliata in via Partigiani

Le grigliate e le "scampagnate" nei parchi da parte dei cinisellesi sono un classico in questo periodo in cui la cittadinanza, che non può o non vuole lasciare la città, nei weekend cerca refrigerio e divertimento nei parchi pubblici.

Questo però è croce e delizia: se da una parte ci sono giochi, grigliate e sano divertimento, dall'altro nel giardino di via Partigiani è accaduta una rissa nello scorso fine settimana e il post weekend è da rivedere vista la sporcizia lasciata dai festaioli sui prati.

La rissa in questione si è scatenata tra due gruppi: uno di rom, l'altra di sudamericani. Sono dovuti intervenire addirittura i carabinieri per sedarla.

Per quanto riguarda l'igiene urbana invece sono dolori per colpa di chi no rispetta alcune semplici regole di civiltà: bottiglie abbandonate, resti di banchetti e rifiuti lasciati dappertutto.

L'amministrazione comunale nel frattempo, come riportato da il Giorno, annuncia di stare pensando alla creazione di spazi appositi adibiti per le grigliate e di avere intensificato i controlli per evitare situazioni analoghe in futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento