rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Luigi Pecchenini

Compra un'auto usata online, ma poi scopre che è una truffa e perde 400 euro di caparra

La vittima del raggiro su internet è un cittadino residente a Cinisello Balsamo, 45 anni e di nazionalità romena. Ora il caso è al vaglio dei carabinieri ed è scattata una denuncia per truffa

Un cittadino residente a Cinisello Balsamo è stato vittima di una delle tante truffe su internet.

L'uomo, 45 anni di nazionalità romena, ma residente da molti anni in città, ha cercato di comprare un'auto servendosi di uno dei siti internet che si occupa di compravendita di auto usate.

Il problema è giunto quando, versata la prima caparra di 400 euro con un bonifico tramite Paypal (valore complessivo della vettura 1.600) si è visto chiedere dalla donna che aveva pubblicato l'annuncio un altro acconto prima della consegna dell'automobile.

L'uomo, insospettitosi, ha protestato, ma poi i contatti con la venditrice sono diventati impossibile e non è stato più in grado di rintracciarla, con il risultato che i suoi 400 euro di caparra sono svaniti nel nulla.

Il truffato si è così rivolto al comando dei carabinieri di Cinisello Balsamo in via Pecchenini ed è partita una denuncia per truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compra un'auto usata online, ma poi scopre che è una truffa e perde 400 euro di caparra

MilanoToday è in caricamento