menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex consigliere Mattia Menegardo

L'ex consigliere Mattia Menegardo

Menegardo si dimette: «Mancanza di fiducia e c'è un sindaco ombra»

La notizia è di quelle incredibili: il consigliere comunale di Sel Mattia Menegardo: «Mancanza di fiducia con il sindaco Trezzi e un modo di fare politica che non sento mio». E invia le dimissioni anche a un misterioso "sindaco ombra"

La notizia è di quelle incredibili: il consigliere comunale di Sel (lo stesso del sindaco Siria Trezzi) Mattia Menegardo si è dimesso dopo pochi mesi dalla sua elezione nel parlamentino di Cinisello Balsamo.

Lo ha fatto con una lettera protocollata il 23 luglio e indirizzata al presidente del consiglio comunale, al segretario comunale, ai capigruppo, al sindaco Siria Trezzi e a un misterioso "sindaco ombra". Il motivo delle dimissioni? Mancanza di fiducia con il sindaco Trezzi e un modo di fare politica che gli si confà.

Ecco qui la sua lettera: «Con la presente vi comunico la decisione sofferta, ma lungamente ponderata, di rassegnare le mie dimissioni da consigliere comunale».

Continua: «Tale decisione è dovuta alla consapevolezza che non ci sono più i presupposti per proseguire l'esperienza politica e pertanto anche la mia permanenza nel consiglio comunale».

Menegardo spiega: «Il rapporto con il sindaco Siria Trezzi si è velocemente consumato in una mancanza di fiducia reciproca, e in un forte disaccordo con il suo entourage».

Ancora l'ex consigliere: «Nonostante, nella scorsa legislatura, abbia sempre svolto il ruolo di consigliere comunale con grande impegno e passione, mi sono ritrovato a essere protagonista, sia in campagna elettorale che nei primi giorni di questo mandato, di un modo di fare politica che non sento affatto mio».

La chiusura: «Consapevole di non essere riuscito a tradurre in azioni concrete ciò che mi ero ripromesso con senso di responsabilità e onestà, ritengo sia giusto chiudere questa mia breve parentesi politica. Mi sia consentito ringraziare tutti coloro che hanno creduto in me, ai quali vanno anche le mie più sentite scuse».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento