menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un fotogramma di una delle discariche abusive trovate a Cinisello Balsamo

Un fotogramma di una delle discariche abusive trovate a Cinisello Balsamo

Allarme discariche abusive, scatta una denuncia, Ghilardi: «Città non è una discarica»

Giorni di pieno agosto a Cinisello e qualche delinquente sta sfruttando la città svuotata per abbandonare rifiuti lungo alcune vie periferiche. Per i diversi casi registrati in questa prima metà di mese è scattata solo una denuncia. Il sindaco: «Stanchi di questa gentaglia»

Giorni di pieno agosto a Cinisello Balsamo e qualche delinquente sta sfruttando la città svuotata per abbandonare rifiuti abusivamente lungo alcune vie periferiche.

Ad annunciarlo è direttamente il sindaco Giacomo Ghilardi, che da una parte gioisce per un paio di persone colte sul fatto, ma dall'altro è conscio che trovare rifiuti abbandonati, per poi analizzarli alla ricerca di un possibile colpevole, non è per niente facile per gli agenti della polizia locale.

Così il primo cittadino: «In questi giorni di agosto stiamo registrando, in alcuni punti della città, lo scarico abusivo di rifiuti in particolar modo di materiale edile e arredamento. Stiamo pertanto procedendo alla verifica punto per punto, zona per zona del materiale abbandonato nonchè dei furgoni adibiti al carico e scarico».

Poi scende nel dettaglio di un caso specifico: «Nella mattinata di lunedì 17 agosto il personale della polizia locale in servizio dedicato al controllo discariche abusive ha intercettato in viale Romagna un autocarro carico di masserizie, presumibilmente derivanti da lavori edili».

Il sindaco prosegue: «Il proprietario dell'autocarro nonché titolare della ditta non è stato in grado di esibire la prevista documentazione di carico e per questo motivo è stato sanzionato ai sensi del Testo unico Ambientale con una multa di 3.200 euro e deferito all'autorità giudiziaria».

Infine termina: «Nel corso di ulteriori controlli per mezzo della videosorveglianza abbiamo intercettato e identificato altri soggetti intenti a scaricare ulteriore materiale tra cui un frigorifero. La città non è una discarica. Ci siamo un po' tutti stancati di questa gentaglia che fa il bello e il cattivo tempo come vuole».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento