rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Viale Fulvio Testi

Falsifica un documento per vivere in Italia: scoperto e arrestato dai carabinieri

Nei guai un ragazzo ucraino di 23 anni, scoperto nella giornata di giovedì in via Fulvio Testi a Cinisello Balsamo dai militari dell'Arma

Aveva falsificato una carta d'identità romena per poter vivere in Italia e nei paesi dell'Unione Europea. Non è riuscito a farla franca: è stato scoperto e arrestato dai carabinieri della compagnia di Sesto con l'accusa di possesso di documenti falsi. È successo nel pomeriggio di giovedì a Cinisello. Nei guai un cittadino ucraino di 23 anni. 

I carabinieri lo hanno fermato in via Fulvio Testi a Cinisello, mentre era sull'auto di un amico. Davanti alla richiesta dei documenti il conducente ha esibito regolarmente sia i documenti di guida che quelli di circolazione, il giovane invece ha tentennato. Atteggiamento che ha spinto i militari a perquisire il veicolo e proprio all'interno del confano dell'auto hanno trovato uno zainetto con all'interno una carta d'identità Romena.

Sono scattati ulteriori controlli in cui è emerso è emerso che la carta il documento trovato non era presente negli archivi dell’anagrafe e che anche quelle generalità erano completamente sconosciute. Processato dal tribunale, è stato condannato a 1 anno e 4 mesi di reclusione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsifica un documento per vivere in Italia: scoperto e arrestato dai carabinieri

MilanoToday è in caricamento