Cinisello Balsamo Via Massimo Gorki

L'associazione "Voglio Volare Davide Barbi Onlus" dona cinque defibrillatori a Cinisello

I defibrillatori, donati dall'associazione "Voglio Volare Davide Barbi Onlus" di Ferrara che vede tra i suoi volontari due cittadini cinisellesi, verranno nelle settimane successive collocati negli istituti comprensivi scolastici non dotati di palestra

Cinisello ringrazia "Voglio Volare Davide Barbi Onlus"

Cinque nuovi defibrillatori verranno consegnati alla città di Cinisello Balsamo nei prossimi giorni, aggiungendosi così ai 20 già installati lo scorso anno in tutte le palestre delle scuole cittadine, al palazzetto dello sport Salvador Allende e nel campo di quartiere di via Cilea.

I defibrillatori, donati dall’associazione "Voglio Volare Davide Barbi Onlus" di Ferrara che vede tra i suoi volontari due cittadini cinisellesi, verranno nelle settimane successive collocati negli istituti comprensivi scolastici non dotati di palestra. L’associazione inoltre aggiungerà anche risorse economiche da destinare alla formazione del personale.

Quattro verranno collocati nei istituti comprensivi e uno presso l’istituto Cartesio del Parco Nord, dove è attivo un progetto con la Protezione Civile che vede tra i partner anche l’amministrazione comunale.

Commenta l'arrivo dei defribillatori l'assessore alle politiche educative Letizia Villa: «Un gesto di grande generosità che permetterà di salvare la vita nelle situazioni di emergenza. Dotare le strutture di questo importante strumento, infatti, significa garantire la sicurezza di chi li frequenta».

La consegna ufficiale avverrà lunedì 23 gennaio, alle ore 10, presso l'auditorium del centro culturale Il Pertini con il presidente dell’associazione Giuliano Barbi, alla presenza del sindaco Siria Trezzi e dell’assessore alle politiche educative Letizia Villa.

I dispositivi donati sono di ultima generazione e potranno essere utilizzati sia per bambini che per gli adulti.

Il prossimo impegno sarà quello di attivare un progetto di uso e gestione dei defibrillatori semiautomatici con la precisa mappatura degli stessi perché possano far parte del circuito dell’Areu 118, secondo le linee guida regionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'associazione "Voglio Volare Davide Barbi Onlus" dona cinque defibrillatori a Cinisello

MilanoToday è in caricamento