rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Umberto Giordano

"Emergenza democrazia" in consiglio comunale, il grido di M5S

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del MoVimento 5 Stelle di Cinisello che attacca l'amministrazione relativamente alle modalità, definite anti-democratiche, di svolgimento dell'iter del Pgt

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del MoVimento 5 Stelle di Cinisello Balsamo che attacca l'amministrazione comunale relativamente alle modalità, definite anti-democratiche, di svolgimento dell'iter del Pgt in consiglio comunale.

«Lunedì 7 ottobre, dalle ore 18:00 alle 24:00, è convocato il Consiglio Comunale con all'ordine del giorno una delibera che lede gravemente i diritti-doveri dei consiglieri di discutere singolarmente le osservazioni e le controdeduzioni al Piano di Governo del Territorio (PGT)».

«L'ufficio di presidenza mette fretta a tutti per approvare il nuovo piano urbanistico entro il 24/10/13. Un piano che prevede la pesante cementificazione della città con circa 70 nuovi palazzi, 8000 nuovi cittadini e ipermercati giganteschi».

«Delle ripercussioni sulla salute pubblica, del peggioramento della qualità della vita, dell'aumento del traffico, dell'inquinamento, della trasformazioni di grandi aree produttive/industriali in residenze da vendere (non sociali) non si vuol sentir parlare».

«"Democraticamente", a colpi di maggioranza, imporranno ai gruppi solo un'ora per dire la loro opinione e presentare eventuali emendamenti a un piano urbanistico in discussione da 5 anni, che vale centinaia di milioni di euro per i privati che costruiranno, e che cambierà pesantemente in peggio la nostra città. Altrettanto "democraticamente" vieteranno gli interventi dei consiglieri, le dichiarazioni di voto e le sospensioni durante le singole votazioni. Ma non è finita, sono vietati anche i sub-emendamenti».

«Questa forzatura è inaccettabile, illegittima, antidemocratica e prevaricatrice! Il M5S si batterà con forza per contrastarla e chiede la presenza e partecipazione di tutti i cittadini su questa battaglia contro il cemento e l'inquinamento. Se non li contrastiamo oggi, non potremo lamentarci domani quando vedremo gru, palazzi e ipermercati sorgere "improvvisamente" vicino a casa, o quando vedremo code di auto interminabili e moriremo per gli effetti dell'inquinamento».

«Possiamo fermarli solo attivandoci e partecipando, sono nostri dipendenti e devono fare i nostri interessi non quelli dei palazzinari, delle multinazionali o della grande distribuzione».

«Vi aspettiamo numerosi in consiglio comunale, via XXV aprile 4,  lunedì 7 ottobre dalle 18:00 in poi. La discussione proseguirà  martedì 8, mercoledì 9 e giovedì 10 presso l'Ufficio Tecnico di via Giordano 3, sempre dalle 18:00 in poi, dove la Commissione Territorio discuterà il nuovo Piano di Governo del Territorio. Vi aspettiamo, ne va della nostra salute, del nostro futuro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Emergenza democrazia" in consiglio comunale, il grido di M5S

MilanoToday è in caricamento