menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei momenti della protesta dei lavoratori di Direct Line

Uno dei momenti della protesta dei lavoratori di Direct Line

Esuberi Direct Line a Cologno, Ghilardi: «Mozione per 100 lavoratori cinisellesi»

Il consigliere comunale della Lega Nord porta alla ribalta un problema occupazionale che, seppur nato a Cologno, riguarda da vicino Cinisello Balsamo

I 200 esuberi della sede di Cologno Monzese di Direct Line riguardano anche Cinisello Balsamo. Questo perché, come avverte il consigliere comunale della Lega Nord Giacomo Ghilardi, «quasi un centinaio sono residenti a Cinisello Balsamo».

Il capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale a Cinisello Giacomo Ghilardi dopo aver appreso, contattato da alcuni cittadini, il reale problema occupazionale che sta coinvolgendo un'importante società che fino a qualche anno addietro era presente anche sul territorio cinisellese, ha deciso di prendere l'iniziativa.

Così Ghilardi: «La tutela dei lavoratori e delle aziende insediate sul nostro territorio è questione fondamentale e imprescindibile dell’azione amministrativa pertanto, dato il considerevole numero di lavoratori provenienti dalla nostra città, ritengo che anche la nostra amministrazione, così come fatto dal sindaco di Cologno, abbia il dovere morale di scendere in campo in soccorso dei cittadini cinisellesi che lavorano nella società con sede a Cologno Monzese e che potrebbero ritrovarsi da un giorno all'altro senza un lavoro e senza lo stipendio».

Prosegue Ghilardi: «Vi è la necessità di richiamare l’attenzione sulla vicenda che sta togliendo il sonno a 200 famiglie che rischiano di perdere una importante fonte di reddito e di non lasciare soli i lavoratori, soprattutto in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo e con le difficoltà di ricollocazione degli stessi nel mercato del lavoro».

Chiude il leghista: «Come istituzione, anche se coinvolta in via indiretta, dobbiamo attivarci urgentemente al fine di garantire la continuità operativa dell’azienda. Per tale motivo presenterò una mozione urgente chiedendone la discussione immediata in occasione del prossimo consiglio comunale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento