Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

La "Festa della filosofia" arriva in città, il 18 giugno si celebra Dante

Per la prima volta il Comune di Cinisello Balsamo aderisce alla "Festa della Filosofia", una manifestazione giunta alla sua undicesima edizione e che raccoglie le migliori menti del pensiero italiano. La partecipazione all’incontro è gratuita, è necessaria la prenotazione

L'assessore alla cultura Daniela Maggi annuncia l'arrivo del festival a Cinisello Balsamo

Per la prima volta il Comune di Cinisello Balsamo aderisce alla "Festa della Filosofia", una manifestazione giunta alla sua undicesima edizione e che raccoglie le migliori menti del pensiero italiano.

La manifestazione, proposta dall’associazione culturale Albo Versorio, quest’anno si svolgerà dal 10 giugno all’11 ottobre con venti incontri dedicati al settecentesimo anniversario della morte di Dante con il titolo “Le stelle e l’altre cose belle”.

La kermesse farà tappa a Cinisello Balsamo venerdì 18 giugno, alle 20.30, nel cortile d'onore di Villa Ghirlanda Silva con "Dante Alighieri e l'armonia dell'umano e del divino".

Relatore d'eccezione della serata sarà il giornalista, saggista e musicologo Armando Torno, che è stato responsabile e fondatore del supplemento culturale “Domenica” de “Il Sole 24 Ore”, responsabile delle pagine culturali de “Il Corriere della Sera” ed editorialista.

Daniela Maggi, assessore alla cultura, spiega: «Sono felice di aver portato per la prima volta la filosofia in città aderendo al circuito virtuoso dei Comuni che da tempo ospitano questa manifestazione. L’offerta culturale di una città di 76mila abitanti come Cinisello Balsamo deve poter essere a 360 gradi: dall’arte al teatro, dalla musica ai fumetti fino ad arrivare alla filosofia».

Poi aggiunge: «Credo fortemente che conoscere aiuti a scegliere, penso soprattutto ai giovani che devono avere le porte aperte della cultura per conoscerne i diversi ambiti. Portare la filosofia in città è sicuramente una grande scommessa, ma oggi più che mai, per la ripartenza del Paese, c’è bisogno di menti pensanti, del confronto, dell’amore per il sapere».

Infine termina: «Abbiamo scelto Armando Torno perché è un giornalista, abituato a parlare ai suoi lettori e alle platee, lo fa con un linguaggio accattivante e moderno. Saprà appassionarci e condurci in nuove riflessioni sulla Divina Commedia che si muove su due mondi opposti, quello umano e quello divino».

La partecipazione all’incontro è gratuita, è necessaria la prenotazione attraverso il sito www.festadellafilosofia.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "Festa della filosofia" arriva in città, il 18 giugno si celebra Dante

MilanoToday è in caricamento