Domenica, 1 Agosto 2021
Cinisello Balsamo

Finto dentista trovato con le mani in bocca alla cliente: denunciato, chiuso lo studio medico

Nei guai anche il direttore sanitario dello studio. Nei locali trovate gravi carenze igieniche

Foto repertorio

Non aveva mai ottenuto la laurea da dentista, né - naturalmente - si era mai iscritto all'ordine dei medici e degli odontoiatri. Eppure, con la complicità del suo "titolare", continuava a "operare". Il tutto, in uno studio sporco e fatiscente. 

Un uomo di sessantacinque anni - direttore sanitario di uno studio medico di Cinisello Balsamo - e un uomo di sessantasei - odontotecnico, anche lui milanese - sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri del Nas per il reato di agevolazione in concorso dell'esercizio abusivo della professione. 

Stando a quanto accertato dai militari, l'odontotecnico - con la connivenza del superiore - svolgeva a tutti gli effetti il lavoro da dentista. Al momento del blitz, infatti, i Nas lo hanno trovato letteralmente con le mani all'interno della bocca di una cliente. 

E non è tutto. Perché durante i controlli i carabinieri hanno riscontrato gravi carenze strutturali e igienico sanitarie nello studio medico. A preoccupare più di tutto - sottolineano i militari - erano soprattutto gli strumenti per la sterilizzazione, che veniva fatta a dir poco approssimativamente. 

Per il direttore è scattata una multa da seimila euro, mentre lo studio dovrà restare chiuso per trenta giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto dentista trovato con le mani in bocca alla cliente: denunciato, chiuso lo studio medico

MilanoToday è in caricamento