Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile

Al via il progetto “Green Time”, frutta al posto della merenda nelle scuole cinisellesi

Il progetto, che sarà proposto in via sperimentale agli alunni delle scuole primarie Costa, Manzoni, Parini e Zandonai, intende promuovere il consumo della frutta come merenda di metà mattina, per tre giorni la settimana

Prenderà avvio dalla prossima settimana il progetto “Green Time”, promosso dall'assessorato alla pubblica istruzione in collaborazione con il gestore del servizio di ristorazione scolastica "CIR Food".

Il progetto, che sarà proposto in via sperimentale agli alunni delle scuole primarie Costa, Manzoni, Parini e Zandonai, intende promuovere il consumo della frutta come merenda di metà mattina, per tre giorni la settimana.

Nelle giornate di lunedì e venerdì e nelle giornate di rientro dalla festività la merenda, invece, dovrà essere portata da casa, come di consueto.

L'assessore all'istruzione Maria Gabriella Fumagalli spiega: «La sperimentazione del progetto, che intende promuovere un'alimentazione sana e completa, si protrarrà fino alla fine dell'anno scolastico e ci consentirà di monitorare l'andamento e i risultati raggiunti. A ciò si aggiunge anche il proposito di incentivare un'attenta raccolta differenziata dei rifiuti».

La frutta verrà consegnata a scuola dalla "CIR Food", già lavata, sarà poi distribuita in tutte le classi dal personale delle scuole come concordato con i dirigenti scolastici.

La quantità della frutta verrà fornita sulla base della prenotazione dei pasti del giorno precedente e sarà garantita anche agli alunni assenti.

La fornitura della frutta rispetterà le diete speciali e le allergie. Non verrà fornita agli alunni esonerati dal servizio di ristorazione scolastica a seguito di presentazione di certificato medico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il progetto “Green Time”, frutta al posto della merenda nelle scuole cinisellesi

MilanoToday è in caricamento