Cinisello BalsamoToday

Rubata la mountain bike al vice sindaco Ghezzi, il ladro gli "regala" un'altra bici

Un ladro di biciclette "gentiluomo" ha puntato in alto. Nella mattinata del 2 ottobre è stata rubata, nel cortile della sua abitazione la bicicletta del vice sindaco e assessore alla sicurezza Luca Ghezzi a Cinisello Balsamo

La bici che il vice sindaco Ghezzi ha ritrovato al posto della sua in cortile

Il ladro di biciclette "gentiluomo" ha puntato in alto. Nella mattinata del 2 ottobre è stata rubata, nel cortile della sua abitazione la bicicletta del vice sindaco e assessore alla sicurezza Luca Ghezzi a Cinisello Balsamo.

A scomparire è stata una mountain bike rossa e caso curioso, al suo posto Ghezzi ha trovato una mountain bike verde.

Ghezzi subito ha fatto denuncia ai carabinieri e poi ha fatto un post su Facebook per cercare di ritrovare la propria bici e per cercare di capire di chi fosse la bici verde ritrovata, probabilmente anch'essa rubata.

Così Ghezzi rivolgendosi direttamente al ladro: «Ciao, io non ti conosco, ma tu sì visto che sei entrato in casa mia, e quindi nella mia vita, rubandomi la mountain bike rossa che non sarà stata di grande valore, ma per me significava molto».

Prosegue il vice sindaco: «Sei entrato nel mio cortile, non so come hai fatto, prima di mezzogiorno del 2 ottobre con un'altra bici che mi hai lasciato in cambio della mia. Nessuno ti ha chiesto di farlo e se me l'avessi chiesto te l'avrei prestata».

Ghezzi continua: «Non so se te la sei tenuta o l'hai venduta ma sappi, se ti può interessare, che hai violato la mia intimità perché sei entrato in casa mia e mi hai portato via una cosa a me cara. Non so cosa ci hai guadagnato, sicuramente non la mia stima, io non sarò più povero, ma tu sicuramente non sarai più ricco».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi la speranza di ritrovarla: «Ti allego la foto della bici che mi hai lasciato in cambio perché quando vuoi te la restituisco. Purtroppo non ho la foto della mountain bike che mi hai rubato, ma era rossa e con le ruote del 29. Probabilmente non tu che l'hai rubata, ma chi l'ha ricomprata, pentitosi, magari vorrà restituirmela».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Lombardia, nuova ordinanza: confermato il coprifuoco, recepite le regole del Dpcm

  • Bollettino coronavirus: 5mila contagi in Lombardia, boom di ricoveri. Ecco la situazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento