menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Rubano abbigliamento, arrestati quattro "turisti" del furto: alloggiavano in hotel

Il responsabile della sorveglianza di un negozio li ha sorpresi

Avevano danneggiato le placche antitaccheggio di alcuni capi d'abbigliamento sportivo per poi cercare di scappare con la refurtiva. Ma il responsabile della sicurezza del negozio ha visto tutto e ha avvertito il numero di emergenza 112 chiedendo aiuto alle forze dell'ordine. Così quattro giovani sono stati arrestati dalle volanti del commissariato di Cinisello Balsamo. E' successo nel pomeriggio di mercoledì.

Protagonisti quattro giovani tra i 21 e i 26 anni, tutti georgiani, alloggiati in un albergo di Milano, "turisti" del furto. I poliziotti li hanno bloccati ancora sul posto, con la refurtiva del valore di circa 400 euro. Gli agenti hanno deciso di perquisire la loro stanza d'hotel dove erano nascosti numerosi capi d'abbigliamento e altri oggetti, tra cui un telefono di oltre mille euro di valore, tutti provento di furti precedenti.

E non è tutto: uno dei quattro giovani aveva anche cinque grammi di derivati della cannabis (hashish e marijuana). Secondo quanto è emerso, i quattro erano arrivati da poco in Italia con un regolare visto d'ingresso e un biglietto aereo di andata e ritorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento