Cinisello Balsamo Via Giovanni Giolitti

I ladri non risparmiano la Protezione Civile, spregevole furto da 15.000 euro di valore

Nel week-end qualcuno si è intruffolato nel cortile della sede di via Giolitti e, rompendo i lunotti posteriori dei veicoli di emergenza usati dai volontari, ha fatto razzia di tutto quello che hanno potuto trovare

Furto gravissimo alla Protezione Civile

I ladri questa volta hanno colpito la Protezione Civile di Cinisello Balsamo. Nel week-end qualcuno si è intruffolato nel cortile della sede di via Giolitti e, rompendo i lunotti posteriori dei veicoli di emergenza usati dai volontari, ha fatto razzia di tutto quello che hanno potuto trovare.

In sostanza hanno rubato tutto il materiale usato dai volontari in caso di emergenza: tre soffiatori professionali, quattro motoseghe, un punto luce da 2.000 watt, alcuni quadri elettrici, una pompa elettrica, guanti, caschi, cinghie e altri piccoli oggetti di meno valore, ma sempre utilissimi.

Questo furto è stato scoperto soltanto nella serata di lunedì 22 febbraio perché nel week-end la Protezione Civile non ha turni serali. 

Affranto il presidente della PC Vincenzo Acquachiara che, interpellato da NordMilano24, si è detto «distrutto per i danni che sono superiori a 15.000 euro». E poi ha lanciato un appello alla cittadinanza per ricevere un sostegno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri non risparmiano la Protezione Civile, spregevole furto da 15.000 euro di valore

MilanoToday è in caricamento