rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile

Rubati tendone, tavoli e sedie alla Legambiente, furto "grave e vile"

Un grave danno per Legambiente di Cinisello Balsamo: l'associazione è stata vittima del furto della propria tensostruttura nello scorso weekend e ora chiede aiuto per raccogliere fondi. Qui di sotto riportiamo la lettera e l'appello di Legambiente, in cui si spiegano i fatti

Un grave danno per Legambiente di Cinisello Balsamo: l'associazione è stata vittima del furto della propria tensostruttura nello scorso weekend e ora chiede aiuto per raccogliere fondi. Qui di sotto riportiamo la lettera e l'appello di Legambiente, in cui si spiegano i fatti.

Ecco l'incipit: “Carissimi, la presente per mettervi al corrente di un grave furto che la nostra associazione ha subito nel corso dello scorso fine settimana. La grande tensostruttura che era sita al centro dell’area che abbiamo in gestione al Parco Grugnotorto Villoresi, è stata completamente smontata e rubata nel corso della notte tra venerdì e sabato scorsi".

Prosegue la lettera: "Con essa sono stati rubati tutti i tavoli pieghevoli (una dozzina) tipo birreria e le relative 24 panche presenti all’interno della vecchia casetta. L’attrezzatura serviva principalmente al Centro Estivo organizzato dal Circolo al Parco Grugnotorto Villoresi".

Un furto davvero molto pesante: "La tensostruttura, del valore di diverse migliaia di euro, era stata acquisita 3 anni fa grazie a diverse donazioni specifiche e a risorse proprie del Circolo. Si tratta, dopo altri tre furti subiti recentemente, di un furto gravissimo che ci mette in ginocchio in un momento molto difficile per noi che stiamo affrontando in questi mesi la realizzazione del nuovo Centro di Educazione Ambientale con fondi prevalentemente ricevuti da donazioni e sempre con risorse proprie del Circolo e prestiti di alcuni soci".

Il danno e la beffa: "Al di là dell’aspetto economico, sottolineiamo molto pesante, riteniamo che sia particolarmente vile rubare attrezzature che servono principalmente ai bambini così come a tutti fruitori del Parco e che sono state acquisite grazie a risorse che sono frutto di ore e ore lavoro volontario. Si tratta di un gravissimo danno che ha subito tutta la cittadinanza cinesellese".

Ma Legambiente non molla: "In queste ore difficili per il Circolo di Legambiente stringiamo i denti per continuare a fare quello che stiamo facendo da oltre 15 anni, lavorare e investire il nostro lavoro volontario e la nostra passione per continuare nella realizzazione del Parco Grugnotorto Villoresi".

Infine l'appello: "Se volete darci una mano concretamente, partecipate alle raccolte fondi che stiamo avviando (in particolare due cene, una a luglio ed una a settembre, entrambe in fase organizzativa) oppure facendo un versamento sul nostro conto corrente presso la Banca di Credito Cooperativo di Sesto San Giovanni agenzia di Cinisello Balsamo utilizzando le seguenti coordinate bancarie: IBAN IT87M0886532930000000172859 Intestato a: Circolo Legambiente Cinisello B. – ONLUS BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SESTO SAN GIOVANNI Filiale di Cinisello Balsamo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubati tendone, tavoli e sedie alla Legambiente, furto "grave e vile"

MilanoToday è in caricamento