menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luca Ghezzi, vice sindaco di Cinisello

Luca Ghezzi, vice sindaco di Cinisello

Ghezzi su protesta bar e ristoranti dice no a rateizzazione Tares

Il vice sindaco Luca Ghezzi teme principalmente che il rischio di una agevolazione del genere diventi una regola per tutti e il Comune di certo non può permettersi un rischio del genere

Sulla protesta di baristi e ristoratori di Cinisello che si dicono vessati dall'aumento della Tares e in difficoltà economiche è intervenuto il vice sindaco Luca Ghezzi.

La richiesta fatta giungere firmata da 16 titolari di bar e ristoranti all'amministrazione comunale chiede in sostanza una rateizzazione della tassa per poterla pagare più agevolmente.

In caso di diniego da parte del Comune i titolari sono disposti a gesti eclatanti come quello di decide di non pagarla.

Questa la risposta di Luca Ghezzi, interpellato da Il Giorno a tal proposito: «Difficile accettare la loro proposta se non per casi eccezionali».

Ghezzi teme principalmente che il rischio di una agevolazione del genere diventi una regola per tutti e il Comune di certo non può permettersi un rischio del genere.

Conclude Ghezzi più con una speranza che con una certezza: «Confidiamo nel 2014 di potere garantire tempi e scadenze più normali».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento